gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
gpt skin_web-notizie-0
1 5

Suspiria film 2018: trama e recensione del film horror Guadagnino remake di Dario Argento, ecco quando esce il film (data uscita)

/pictures/2018/05/15/suspiria-film-2018-quando-esce-il-film-data-uscita-e-come-sara-3439864982[3558]x[1479]780x325.jpeg Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-notizie
Cosa c'è da sapere sul nuovo Suspiria che esce nel 2019: data di uscita, trama e novità sul remake del film horror di Dario Argento ad opera di Luca Guadagnino

Suspiria 2018

Suspiria, il film del 2018 ispirato al classico del cinema horror di Dario Argento è una delle pellicole più attese della prossima stagione. Sebbene il regista Luca Guadagnino (Chiamami col tuo nome) abbia cercato di mantenere il massimo riserbo sul film, alcune notizie sono trapelate e ora si attende il trailer e l'uscita del film nelle sale per scoprire finalmente cosa ha realizzato il regista. Suspiria sarà un film in cui le donne saranno le protagoniste assolute, a cominciare da Dakota Johnson e Tilda Swinton, che hanno due dei ruoli principali, ma tutto il cast è in realtà al femminile. Intanto Amazon, che ha prodotto Suspiria, ha finalmente annunciato la data di uscita del film e ciò significa che a stretto giro dovrebbe arrivare anche il trailer e sarà presentato tra i film a Venezia 75 e in molti dicono che avrà un posto al sole durante la cerimonia degli Oscar.

Halloween: il nuovo film 

Suspiria 2018 Trama

L'americana Susy Bannion arriva a Berlino per entrare in una prestigiosa compagnia di danza, gestita dalla magnetica Madame Blanc. Lasciando tutti a bocca aperta durante la sua audizione, la ragazza riesce facilmente ad entrare nel corpo di ballo e, grazie alla sua audacia e alle sue capacità artistiche, conquista il ruolo di protagonista nella performance Volk. Parallelamente a questi avvenimenti, all'interno della scuola succedono strane cose. Una delle ragazze, Patricia, è scomparsa proprio poco prima dell'arrivo di Susy e la sua amica Sarah si chiede dove sia finita. Bisbigli e mezze parole ci fanno però capire che le cose sono ben più complesse e che Madame Blanc, la misteriosa Markus e le altre donne che abitano il collegio in cui sono ospiti le danzatrici, hanno dei progetti per le ragazze, progetti non necessariamente riguardanti balletti e coreografie, ma piuttosto con rituali e magia. L'arrivo di Susie sconvolge gli equilibri perché la nuova ballerina sembra avere tutte le caratteristiche per essere protagonista di un rito molto particolare, già tentato in precedenza con Patricia e sfortunatamente fallito. Mentre vanno avanti i preparativi per la messa in scena di Volk, si ordiscono le trame affinché tutto sia pronto per il momento del sommo sacrificio. E Susy sarà pronta?

Suspiria 2018 Recensione

Difficile dare un giudizio su Suspira di Luca Guadagnino. Per prima cosa è il titolo stesso a trarre in inganno perché, sebbene il regista lo abbia detto più volte, Suspiria non è un remake del film di Dario Argento, ma il fatto che il nome sia identico crea nello spettatore la convinzione che si tratti di qualcosa di davvero molto simile. L'aspettativa, lo avrete immaginato, è delusa. Oltre al fatto che ci sono diverse modifiche rispetto alla trama originale e che vengono aggiunti dettagli e linee narrative che non ci sono nel film di Argento, la differenza principale sta nel fatto che non c'è alcuna tensione in Suspiria di Guadagnino.

Non si teme mai l'arrivo della madre, non si ha mai paura per Susy/Dakota Johnson: del resto Susy stessa non è mai scossa da un tremito, perché dovremmo noi?

gpt native-middle-foglia-notizie

Di per sé, comunque, il fatto che il remake non somigli all'originale non è un problema, lo è solo perché ci si trova spiazzati da questa totale differenza di tono a fronte di un titolo identico, tuttavia non si può dire che i cambiamenti fatti riescano a regalarci un'opera diversa e interessante. L'ambientazione viene arricchita con riferiementi alla RAF, il terrorismo rosso tedesco, al muro di Berlino e persino alla Seconda Guerra Mondiale, senza però che queste nuove aggiunte apportino qualcosa di sostanziale alla trama e senza che si fondano in maniera armonica con quella che è la linea narrativa principale (la storia di Susie). Lo stesso si può dire per quel che riguarda la storia dello psichiatra, Klemper, coinvolto suo malgrado in questa storia di magia e la cui parabola lascia francamente perplessi.

E veniamo quindi al secondo punto: Suspiria è davvero una storia di magia? Sì e no. Viene voglia di sottoscrivere proprio una delle battute del dottor Klemper, che suona più o meno così: "si usa la magia per nascondere i delitti". In effetti, anche se alla fine si viene quasi travolti dal soprannaturale, il film di Guadagnino leva ogni fascino alla magia vera e propria: le streghe sono pallide e distanti, troppo distanti.

Suspiria si configura piuttosto come una riflessione sull'arte, sulla sua potenza creatrice che si avvale della forza della trasgressione e che da ciò che distrugge può anche ripartire. Non a caso l'architettura del film è divisa in atti, proprio come un balletto e molta parte di Suspiria è dedicata alla preparazione di Volk, allo studio delle coreografie e del corpo nello spazio. Sempre non a caso Madame Blanc/Tilda Swinton ricorda moltissimo nell'atteggiamento fisico e nello stile coreografico Pina Bausch

Ecco invece Pina Bausch

Mentre l'aspetto sembra ricalcare quello di una delle étoile più conosciute dell'Opéra di Parigi, Marie Agnès Gillot, nell'esecuzione del balletto Orfeo e Euridice.

Come di certo non vi sarà sfuggito, Orfeo e Euridice è il mito classico della discesa agli inferi, dell'ingresso nel sotterraneo e del tentativo (fallito) di uscirne.

E' la stessa Madame Markus, infine, a sottolineare come il rituale che sta per compiersi abbia a che fare non con la magia, ma con l'arte.

Forse Suspiria avrebbe funzionato di più proprio spingendo su questo aspetto e tralasciando invece tutto ciò che di collaterale è stato aggiunto, avrebbe aiutato certamente il film a trovare un'identità e una dimensione propria.

Suspiria 2018 Film: quando esce?

Quando esce nei cinema Suspiria 2018? Il film uscirà il prossimo autunno e precisamente il 1 gennaio 2019 è quindi il perfetto film della Befana 2019.

Suspiria 2018: il trailer

Ecco il trailer di Suspiria di Luca Guadagnino con Dakota Johnson e Tilda Swinton

gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0