1 5

Il Mozzarella Bistrot apre al Mondadori Megastore di Milano

/pictures/2017/02/27/il-mozzarella-bistrot-apre-al-mondadori-megastore-di-milano-1443528847[4082]x[1702]780x325.jpeg Sabrina Patilli / Photo Courtesy
gpt native-top-foglia-notizie
Il Mozzarella Bistrot di Fattorie Garofalo apre a Milano nel Mondadori Megastore di via Marghera e si propone di diventare uno dei punti di riferimento per l’intero quartiere: guardate le foto dell'inaugurazione

Fattorie Garofalo apre il Mozzarella Bistrot al Mondadori Megastore di Milano

Dal 23 febbraio il Mozzarella Bistrot di Fattorie Garofalo è all’interno del Megastore Mondadori di via Marghera a Milano. Noi siamo state alla sua inaugurazione e vi raccontiamo cosa è successo durante questo importante evento, con l'apertura di un locale che si propone di diventare un punto di riferimento per la città.

La mozzarella, orgoglio italiano

Quella della mozzarella è una storia radicata nella cultura italiana, non solo nell’ambito del food, ma anche in quello sociale se si pensano alle fattorie e ai caseifici che ancora oggi sono centro di attrazione per i più curiosi. La Fattoria Garofalo è una di queste: con oltre 400 dipendenti e 10.000 capi bufalini è leader nel mondo nella produzione della mozzarella di bufala, vera protagonista di un nuovo centro gastronomico a Milano.

gpt native-middle-foglia-notizie

L’inaugurazione con la bufala Marghera

L’inaugurazione del Mozzarella Bistrot arriva proprio nel giorno in cui la ricotta di bufala ha ricevuto dal Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, dopo anche la mozzarella, il decreto di riconoscimento al consorzio di tutela. Un giorno speciale per festeggiare come si deve la vera bufala campana. Il bistrot si trova all’interno del Megastore Mondadori di via Marghera 28, al secondo piano, e si presenta volutamente scarno e semplice nello stile, proprio per far ricordare ai presenti l’atmosfera dei caseifici, e con un trionfo di bianco, colore del prodotto principale servito.

Nell’occasione, al cospetto di Mario Resca, presidente di Mondadori Retail, abbiamo avuto l’onore di vedere la chef Rosanna Marziale all’opera, grazie alla cucina open della location: lo spazio in cui tutte le creazioni culinarie avvengono, infatti, è a vista e tutti possono osservare il duro e paziente lavoro dei cuochi. Il bistrot non poteva aprire senza una realizzazione ad hoc: la Chef ha quindi presentato la ricetta della bufala Marghera, una meravigliosa stracciata arricchita dal simbolo culinario della cucina meneghina, lo zafferano.

5 idee per servire la caprese

Un menù ricco per gli amanti della bufala e non solo

Il menù, tuttavia, è davvero molto ricco e presenta, bufale a parte, anche torte dolci e salate e piatti attenti a chi ha scelto un’alimentazione vegetariana o vegana. É proprio nel latticino campano, però, che il bistrot primeggia: basti pensare al panino di mozzarella, servito con prosciutto di primissima qualità e verdure di stagione. Il bistrot è aperto dalle 10 alle 24 e si propone di diventare uno dei punti di riferimento per l’intero quartiere e anche luogo di eventi culturali legati al tema delle eccellenze del food made in Italy.

L’apertura del bistrot di Fattorie Garofalo rappresenta solo uno dei tanti piccoli passi in avanti che la stessa azienda conta di fare nel corso dell’anno. Il prossimo mese, infatti, come ci dice il Presidente delle Fattorie, Raffaele Garofalo, un altro punto di ristoro sarà aperto a Parigi, per poi espandersi sempre più anche a livello internazionale. Una vera soddisfazione per chi ha sempre creduto nel potenziale di uno dei prodotti più amati, e copiati, del cibo italiano.

gpt skin_mobile-notizie-0