1 5

Le muse di Mucha accendono il Vittoriano di Roma

/pictures/2016/07/15/senza-nome_19835.jpeg
Metti una mostra e delle modelle affascinanti, rese ancora più belle dalle acconciature da abili parrucchieri. Ecco servita una serata speciale, all'insegna della bellezza e di un modo diverso e piacevolissimo per nutrirsi di arte

La retrospettiva su Alphonse Mucha

La mostra sul grande artista ceco presso le sale del Complesso  del Vittoriano di Roma è aperta da aprile di quest'anno e continuerà fino all'11 settembre. C'è quindi tempo, ma non moltissimo, per poter apprezzare Alphonse Mucha e le stampe che hanno fatto sognare soprattutto le donne di tutto il mondo, da decenni.
 

Chi era Alhonse Mucha 

Sono donne di una bellezza celestiale quelle catturate dall'occhio dell'artista divenuto con le sue opere una vera e propria icona dell'Art Nouveau. Vissuto a cavallo tra '800 e '900 Mucha riuscì a creare un nuovo stile pittorico che combinava i disegni di figure femminili morbide e sinuose con i layout tipici dell'arte tipografica. Divenne famoso soprattutto per i manifesti diffusi in tutto il mondo come simbolo della Belle Époque.

Manifesti, dipinti e gioielli

La mostra, a cura di Tomoko Sato e organizzazione Arthemisia, si compone di oltre 200 opere tra dipinti, manifesti (i più famosi sono i Poster for Gismonda del 1894 e Sarah Bernhardt as La Princesse Lointaine del 1896), disegni (tra cui gli studi per By force towards freedom, with love towards unity! del 1910-1911  e per The Age of Wisdom del 1936-1938), gioielli e altri oggetti preziosi. Il percorso è suddiviso molto bene in sei sezioni che ripercorrono la vita e l'opera dell'artista in modo da restituirci un suo ritratto assai completo: Un boemo a Parigi; Lartefice dello Stile Mucha; Un cosmopolita; Il mistico; Il patriota e Lartista-filosofo.

Le muse di Mucha

Abbiamo visitato l'esposizione in occasione di un evento speciale, dove accanto ai quadri e i poster più famosi di Mucha hanno sfilato delle modelle acconciate dai Global Fashion Ambassador di Loreal con pettinature ispirate alle donne riprodotte nelle opere, tanto belle da diventare anche loro opere d'arte da ammirare.

L'arte prende vita

Eleganti chignon, raccolti sontuosi, ondulati romantici, anche le ospiti sono state invitate a scegliere la pettinatura preferita e provarla su di sè. Il risultato è stato l'emozione di veder riprodotta la femminilità dei quadri nelle grazie di donne in carne ed ossa. Così da permetterci di comprendere appieno lo spirito dell'artista e l'atmosfera dell'epoca e all'arte di prendere vita.

gpt skin_mobile-notizie-0