1 5

Figli a scuola, il corredo per ogni età

/pictures/2017/06/14/figli-a-scuola-il-corredo-per-ogni-eta-1722795886[3353]x[1398]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-mamma
Matite colorate, l'astuccio a dieci piani traboccante di oggetti, quaderni puliti e l'eterna lotta dello zaino di marca: finita l'estate i primi giorni di settembre profumano di cartoleria e cose belle o utili da comprare per il corredo scolastico del vostro bambino. La nostra guida dalla materna alle medie

Figli a scuola: il corredo per ogni età

Matite colorate, l'astuccio a dieci piani traboccante di oggetti, quaderni puliti e l'eterna lotta dello zaino di marca: finita l'estate i primi giorni di settembre profumano di cartoleria e cose belle o utili da comprare per il corredo scolastico del vostro bambino. Mentre scegliete fra Gormiti e Power Ranger o siete in crisi per lo scontro fra Barbie e Winx, fra il caro prezzi di libri e accessori, ecco la nostra piccola guida al corredo scolastico dei vostri figli per ogni età

Consigli utili per tutte le mamme

Prima di spendere inutilmente soldi e tempo in giro per negozi, è meglio rivolgersi alla segreteria della scuola di vostro figlio (soprattutto se è al primo anno) per chiedere se è disponibile una lista di accessori da comprare per il primo giorno o per i mesi successivi. Alcuni istituti, già dai primi giorni di settembre, pubblicano delle liste su internet, perciò se la scuola di vostro figlio ha un sito, provate a controllate anche lì.
Per il colore del grembiule alle elementari e per gli oggetti che servono alla materna (bavaglini, posate, sapone, etc.) è bene informarsi prima degli acquisti. Anche per materiale un po' più tecnico (righe, compasso, tipi diversi di matite, gomme, fogli) che di solito si usa alle scuole medie, è meglio aspettare l'inizio delle lezioni, quando ogni professore darà le sue indicazioni in proposito.

Zaino e diario, quali scegliere?

Le uniche cose che potete sicuramente comprare sin da ora sono lo zaino e il diario, che meriterebbero un capitolo a parte. I bambini, anche piccolissimi, hanno ormai gusti molto precisi e sono molto attenti alle mode. Inutile pensare ai nostri tempi, quando qualsiasi zaino andava bene, purchè la mamma lo reputasse rubusto abbastanza da durare nel tempo. Se il vostro piccolo è all'inizio di un nuovo ciclo scolastico (prima elmentare o media) potete anche concedergli uno zainetto nuovo di zecca, a patto di sottolineare che almeno per i prossimi 3 anni non verrà sostituito.
La qualità degli zaini è ormai abbastanza alta, ma cercate comunque di comprarne uno resistente, non troppo grande, impermeabile e con molte tasche,. Lasciate pure che vostro figlio scelga la marca, il colore o meglio il personaggio preferito che lo accompagnerà a scuola ogni giorno.
Ma fategli capire che si tratta comunque di un regalo e che va trattato con cura. Il discorso del diario inizia a farsi significativo soprattutto alle superiori, ma ormai anche le ragazzine più piccole adorano scrivere pensieri, frasi di canzoni, dediche e appiccicare foto su pagine che dovrebbero essere dedicate ai compiti. Una soluzione un po' ingombrante può essere quella di comprare al vostro bimbo un agendina smilza e anonima per scrivere in modo ordinato i compiti, e da portare a scuola assieme all'adorato diario da scarabocchiare. In ogni caso, anche se spesso il diario è fonte di distrazione, è inutile tentare di vietare scritte colorate nell'unico spazio "libero" disponibile fra i banchi.

Corredo scolastico per la scuola materna

Prima dell'inizio della scuola ricordate di marchiare tutti gli oggetti del vostro bambino in modo che possano essere chiaramente distinti da quelli degli altri, perchè all'asilo è molto facile fare confusione e i vostri piccoli non sono sempre in grado di riconoscere le loro cose. Etichette in stoffa per tute, bavaglini e grembiuli, pennarelli indelebili e taghette su colori, astucci, giocatoli, stoviglie, vi aiuteranno a non perdere ogni giorno un pezzo prezioso. Un corredo di base per la scuola materna e l'asilo, a meno che non vi vengano date altre indicazioni, dovrebbe essere composto da

  • uno zaino piccolo;
  • un piccolo k-way d'emergenza;
  • uno o due grembiuli per dipingere e sporcarsi. Anche se la scuola non richiede una divisa, è necessario qualcosa che protegga i vostri bambini da colori, vernice e altri materiali. Meglio comprarne almeno un paio per avere il ricambio ogni giorno;
  • un paio di bavaglini per ogni giorno della settimana (uno per mangiare);
  • fazzoletti per il naso;
  • un sacchetto di stoffa con un cambio d'emergenza da lasciare a scuola, (calzini, mutandine, l'eventuale pannolino se ancora ne fa uso, una maglietta e dei pantaloni);
  • un bicchiere di plastica. Le altre posate e stoviglie servono solo il pranzo viene portato da casa;
  • il necessario per l'igiene (spazzolino, dentifricio, sapone liquido, un piccolo asciugamano personalizzato) da lasciare a scuola;
  • un astuccio con: 12 pennarelli a punta grossa, uno stick di colla, forbicine arrotondate e sicure; le altre cose solitamente vengono fornite dalla scuola. Per occasioni speciali come i lavoretti in classe, saranno di volta in volta le maestre a richiedervi il necessario, ma potete comprare sin da ora un pacco di tempere, una confezione di das, del pongo, dei colori a cera: il vostro bimbo potrà usarli comunque a casa;
  • un quadernetto per le comunicazioni con le maestre, nel caso in cui non andiate ogni giorno ad accompagnare o riprendere il vostro bambino;
  • un raccoglitore ad anelli con bustine trasparenti per conservare i capolavori del vostro piccolo;
  • un piccolo oggetto comprato assieme al vostro bimbo proprio per la scuola. Un pupazzetto, un portachiavi, un portafortuna da attaccare allo zaino, che rassicuri e faccia allegria. Evitate invece di far portare a vostro figlio i suoi giocattoli da casa. Di solito diventano solo fonte di litigi fra bambini, o finiscono per rompersi o perdersi.

Corredo scolastico per le scuole elementari

Il corredo scolastico di base per le scuole elementari è formato da

  • due grembiuli uguali (uno è per il cambio), ma informatevi prima su quali sono i colori scelti dalla scuola di vostro figlio. Di solito sono nero o blu per maschietti, bianco o rosa per le femmine, ma in molti istituti ad esempio chiedono un colore unico o una divisa, quindi meglio chiedere;
  • un piccolo k-way d'emergenza;
  • zaino e diario (per qualche consiglio leggi più su);
  • 6 penne replay (penne cancellabili) di vari colori;
  • un quaderno a quadretti e uno a righe per il primo giorno di scuola; saranno poi le maestre a indicarvi quanti e quali tipi di quaderni occorrono a vostro figlio (grossi o piccoli, ad anelli, con cartelline, rigidi, ecc.) quindi meglio aspettare;
  • un blocco bianco per disegnare;
  • etichette per personalizzare quaderni, libri e colori;
  • foderine trasparenti per proteggere libri e quaderni;
  • un astuccio morbido (meglio evitare quelli giganti a ripiani super accessoriati, colori e righelli comprateli a parte, vostro figlio li porterà a scuola solo quando è necessario) con: due matite medie, una gomma da cancellare, un righello, un temperino, uno stick di colla. Comprate a parte una scatola di pennarelli a punta media da 12 e una di pastelli da 12 o 24. Per tutto il resto aspettate le indicazioni delle maestre;
  • un bicchiere di plastica.

Corredo scolastico per le scuole medie

Alle medie aumentano le materie di studio e i materiali tecnici richiesti sono di più. Prima di spendere tanto in compassi e righelli, aspettate le indicazioni dei professori. In linea di massima, potete comprare da subito

  • zaino e diario;
  • grembiule se richiesto;
  • tre pacchi di penne (uno blu, uno nero, uno rosso) per scrivere. Puntate alla semplicità, evitate stilografiche e pennarelli punta fina, le bic vanno benissimo e durano tanto;
  • un astuccio contenente: una matita a mina morbida (B o HB) e una a mina dura (H), una gomma normale, bianchetto per correggere gli errori (ma prima informatevi sulle abitudini dei professori, non tutti lo accettano, soprattutto nei compiti in classe), un righello, un goniometro, una calcolatrice piccola, graffette, un segnalibro;
  • per blocchi bianchi da disegno, compassi, righe e squadre è meglio aspettare le indicazioni dei professori;
  • un pacco di fogli protocollo a righe e un pacco a quadretti per i compiti in classe;
  • due quaderni a quadretti e due a righe per i primi giorni; la scorta fatela dopo, di solito molti professori preferiscono i quaderni ad anelli con bustine trasparenti e fogli di ricambio;
  • foderine trasparenti per proteggere libri e quaderni ed etichette per personalizzarli
gpt skin_mobile-mamma-0