1 5

La stagione della caccia FILM TV RAI 1: trama, riassunto, quante puntate e cast del film dal libro di Andrea Camilleri

/pictures/2019/02/15/la-stagione-della-caccia-film-tv-rai-1-trama-riassunto-quante-puntate-e-cast-del-film-dal-libro-di-andrea-camilleri-2432006879[2921]x[1216]780x325.jpeg Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-notizie
La stagione della caccia è il film tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri, ambientato in Sicilia un secolo fa, prossimamente su Rai 1: ecco cast, trama e quando va in onda

La stagione della caccia

La stagione della caccia, è un film per la tv, in arrivo su Raiuno, in prima serata, il prossimo 25 febbraio come da palinsesto Rai 2019. Si tratta di un racconto tratto dall’omonimo libro di Andrea Camilleri, che chi si sente orfano della serie tv dedicata a Salvuzzo nostro dopo aver visto l'ultimo del Commissario Montalbano - Un diario del 43 non vorrà perdere.

A differenza della longeva fiction che, di recente, ha festeggiato il ventennale dalla prima puntata andata in onda, La stagione della caccia verrà trasmesso in un’unica puntata. Vi sveliamo, in anteprima, quello che sappiamo sulla trama, sul cast, sui personaggi del film Rai che arriva, sul piccolo schermo, esattamente a un anno di distanza dalla messa in onda di La mossa del cavallo (altro film tv ispirato ad un capolavoro di Camilleri).

A dirigere il film tv ispirato al libro di Andrea Camilleri, invece, è Roan Johnson. Un regista pisano, di origini londinesi, che ha esordito al cinema nel 2011 con ‘I primi della lista’, presentatosi alla Mostra del Cinema di Venezia, nel 2016, con la commedia 'Piuma' e che ora è stato scelto per portare sul piccolo schermo il famoso libro del 'papà' del Commissario Montalbano.

Casa di Montalbano: dove si trova, come visitare e dormire a casa del commissario Salvo Montalbano

La stagione della caccia: trama, sinossi e riassunto del film fiction di Rai 1

Ecco la trama ufficiale diffusa dalla Rai de La stagione della caccia

1880. L’Italia è unita da un pezzo, i Borbone non sono che un ricordo, ma a Vigata il blasone conta ancora molto. E i più nobili fra i nobili sono i Peluso di Torre Venerina. Ma questa ricchissima e potente famiglia comincia all’improvviso a essere decimata dai lutti.

I Peluso muoiono uno dopo l’altro, come le prede di una battuta di caccia. E curiosamente l’inizio di questa inquietante e oscura mattanza coincide con l’arrivo a Vigata di un misterioso personaggio: Fofò La Matina, un giovane farmacista, figlio di un contadino che molti anni prima aveva lavorato come campiere proprio per i Peluso.

Il film per la tv La stagione della caccia, si ispira al romanzo pubblicato da Andrea Camilleri nel 1992 e inserito nei Quaderni della Biblioteca siciliana di storia e letteratura edita da Sellerio. Si tratta di una tra le prime opere, dello scrittore siciliano, ad aver riscosso un buon successo. Ad ispirare La stagione della caccia fu l’inchiesta sulle condizioni sociali ed economiche della Sicilia del 1875-1876 e, in particolare – come lo stesso Camilleri ha spiegato – il punto in cui, alla domanda di un membro che chiedeva se in zona vi fossero stati episodi sanguinosi, rispondeva: “No. Fatta eccezione per un farmacista che per amore ha ammazzato sette persone”.

Proprio questo farmacista anonimo, sarebbe poi diventato il protagonista di una delle storie più lette di Andrea Camilleri, come riporta anche il sito vigata.org:

Nella Vigàta di un secolo fa, l'arrivo di un nuovo farmacista dà inizio a una serie di scomparse che si susseguono misteriosamente in progressione, nell’arco di vent’anni. Un giardino miracoloso potrebbe essere la chiave di volta di questa appassionante storia

Questa la trama del libro di Camilleri che, il prossimo 25 febbraio arriverà in tv, su Raiuno, in prima serata, in un’unica puntata. Fu lo stesso Camilleri, in una nota al termine del suo libro, a spiegare la particolare ispirazione di quel racconto. Lo scrittore, ci tenne a precisare che La stagione della caccia non si ispirava ad una pellicola inglese del tempo, nella quale un tale nobile, uccideva tutti i membri della sua famiglia, per diventare il titolare assoluto dello stemma, ma proprio all'inchiesta sopra citata:

Se qualcuno pensa che il mio romanzo piglia radice dal­la pellicola, si sbaglia. L'idea mi è venuta ventidue anni fa, leggendo i due volumi dell'Inchiesta sulle condizioni sociali ed economiche della Sicilia (1875-1876), stampati da Cappelli nel 1968. Nascoste fra le millequattrocento­undici pagine [...] ci sono due battute fra uno dei membri della commissione e un responsabile dell'ordine pubblico di un paesino: "Recentemente ci sono stati fatti di sangue al suo paese?"Fatta eccezione di un farmacista che per amore ha ammazzato sette persone". Tutto qua. È da allora che ho principiato a ragionarci sopra, su questa storia.

La stagione della caccia: cast completo, attori e personaggi del film fiction Rai

  • Francesco Scianna è Fofò La Matina
  • Donatella Finocchiaro
  • Miriam Dalmazio
  • Ninni Bruschetta
  • Giorgio Marchesi
  • Alessio Vassallo
  • Tommaso Ragno

Il protagonista de La stagione della caccia è Francesco Scianna, attore siciliano, classe 1982, conosciuto al pubblico soprattutto per i film Il più bel giorno della mia vita (di Cristina Comencini), ‘Baarìa’ (di Giuseppe Tornatore) e, sul piccolo schermo per ‘La mafia uccide solo d’estate’ e ‘Maltese – Il romanzo del commissario'.

Sarà proprio Francesco Scianna a calarsi nei panni del farmacista Alfonso La Matina (noto a tutti come ‘Fofò’). Con lui, nel cast de La stagione della caccia, dovrebbero esserci anche Donatella Finocchiaro, Miriam Dalmazio e Ninni Bruschetta.

La stagione della caccia, quando va in onda

La messa in onda de La stagione della caccia è prevista per il prossimo 25 febbraio, in prima serata, su Rai 1. Si inizia quindi alle 21:25, proprio come con Montalbano e si prosegue gustandosi questo splendido affresco firmato Camilleri.

La stagione della caccia: quante puntate sono?

La stagione della caccia è un film tv in una sola puntata, quindi conosceremo tutta la storia dei personaggi inventati da Andrea Camilleri la sera del 25 febbraio 2019. Gustiamoci quindi questo delizioso film per la televisione.

La stagione della caccia: dov'è Vigata?

Si tratta di un lavoro in costume, ambientato nel 1876 in Sicilia, precisamente tra le province di Ragusa e Siracusa. Il primo ciak è stato a Scicli, la città barocca del Val di Noto, precisamente nel Palazzo Mormino Penna, residenza della famiglia Penna nell’800 (luogo caro ad Andrea Camilleri, in cui sono stati girati alcuni episodi del Commissario Montalbano, come ‘Il cane di terracotta’ e ‘La forma dell’acqua’). Il film ha scelto anche il borgo marinaro di Marzameni (provincia di Siracusa) per alcune scene.

Come vedere in streaming La stagione della caccia

Se potete utilizzare un dispositivo mobile, come un tablet o uno smartphone che abbia però un'eccellente connessione, potete vedere in streaming La stagione della caccia. E' sufficiente utilizzare la piattaforma Raiplay che trasmette lo streaming di Rai 1 in diretta per verdere La stagione della caccia. Potete poi utilizzare Raiplay anche per rivedere il film Rai La stagione della caccia.

gpt skin_mobile-notizie-0