1 5

Mr Zara è l'uomo più ricco del mondo, Amancio Ortega è il nuovo Paperon de' Paperoni

/pictures/2015/10/27/mr-zara-e-l-uomo-piu-ricco-del-mondo-amancio-ortega-e-il-nuovo-paperon-de-paperoni-172658811[2148]x[895]780x325.jpeg Getty Images
gpt native-top-foglia-notizie
Amancio Ortega il fondatore del gruppo Inditex e quindi di Zara, Stradivarius, Bershka, Oysho, Pull&Bear ha scalzato Bill Gates per Forbes

Mister Zara è il più ricco

È Mister Zara Amancio Ortega, l'uomo più ricco del mondo. Avete capito bene, Bill Gates è sceso per la prima volta dal trono e a spodestarlo è stato proprio il re del low cost.

Secondo Forbes, infatti, il fondatore del gruppo spagnolo Inditex con un patrimonio da 71,5 miliardi di euro ha superato tutti, persino il super finanziere americano Warren Buffet. Arrivederci America, quindi, il Paperon de' Paperoni approda in Europa e, molto probabilmente, difficilmente mollerà la poltrona, soprattutto perché noi tutte difficilmente smetteremo di comprare da Zara.

Primo degli italiani, se ve lo state chiedendo è il fondatore di Luxottica Leonardo Del Vecchio che da diversi anni mantiene il suo 32esimo posto in classifica con 22,8 miliardi di euro, prontamente seguito da Giovanni Ferrero. Ben distanziati, ma non per questo meno ricchi, l'ingegnere ed imprenditore Stefano Pessina e l'industriale Paolo Rocca. 

La classifica dei più ricchi della moda del 2017

La storia di Mr Zara

Amacio Ortega è un selfmade man, come direbbero gli americani fedeli all'American Dream. Solo che questa storia non si snoda tra le arterie di Wall Street, ma nelle campagne Galiciane nel periodo della sanguinosa guerra civile di Franco. Amancio ha imparato il mestiere lavorando come commesso in una bottega di camicie.
Un'esperienza come un'altra, ma non per il giovane Ortega che, studiando la clientela e le motivazioni che possono più o meno indurla all'acquisto ha appreso i segreti di commercio che poi ha applicato nella zua azienda. Zara nascerà solo nel 1975, ma l'idea di associare indumenti di tendenza e di buona qualità, a prezzi accessibili è stata un rivoluzione.

Il segreto di Zara

Non bastava di certo abbassare i prezzi per diventare quello che Zara è diventato, ovvero il colosso del low cost, infatti una delle skill dell'azienda spagnola è stata la capacità di proporre, quasi in tempo reale, collezioni sempre nuove, adattando alla vita di tutti i giorni le tendenze viste sulle passerelle.

L'azienda Zara

Nonostante i grandi numeri, l'azienda ha mantenuto una struttura snella soprattutto a livello manageriale dove c'è una forte componente meritocratica nel percorso aziendale dei lavoratori. Un mix di aspetti, assieme alle componenti caratteriali del fondatore, che ha deciso di restare sempre in ombra e continuare a vivere nella sua Spagna senza stravolgere la sua vita, cercando sempre di reinvestire nell'azienda, gli ha permesso di diventare l'uomo più ricco del mondo, forse senza neanche volerlo.
 

 

gpt skin_mobile-notizie-0