gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
gpt skin_web-notizie-0
1 5

Al posto tuo: tutti pazzi per la commedia all’italiana!

/pictures/2016/09/27/al-posto-tuo-tutti-pazzi-per-la-commedia-all-italiana-trama-recensione-2526711380[4899]x[2044]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-notizie
Dal 29 settembre al cinema lo scambio di vita fra due mattatori: Luca Argentero e Stefano Fresi. Ecco trama e recensione di Al Posto tuo, opera seconda di Max Croci

Al posto tuo

La trama di Al posto tuo è semplice ma non scontata: cosa fareste se vi proponessero di scambiare la vostra vita con quella di un estraneo per una settimana?

gpt native-middle-foglia-notizie

Da questa domanda si dipanano le avventure di Luca (Luca Argentero) e Rocco (Stefano Fresi), due persone diverse che più diverse non si può, unite da un solo interesse: conquistare l’unico posto di responsabile nella nuova società nata dalla fusione delle due in cui lavoravano. Chi vincerà il nuovo posto?

Ma soprattutto come si troveranno i due a scambiarsi casa, vita ma soprattutto moglie e abitudini? Lo abbiamo scoperto in anteprima per voi e possiamo raccontarvi non solo la trama del film, con la nostra recensione, ma anche l’aria che abbiamo respirato passando una giornata con il cast, che vanta nomi di grande eco dai protagonisti Luca Argentero e Stefano Fresi, passando per Ambra e Grazia Schiavo.

Al posto tuo: trailer e trama

Come sempre, se non volete rovinarvi la sorpresa, passate oltre questo paragrafo in cui vi racconteremo per sommi capi la trama del film. Intanto eccovi il trailer di Al posto tuo:

 

 

 

 

Al posto tuo, trama e recensione

Luca e Rocco sono due direttori creativi di due piccole aziende che si fondono. Il problema? Per loro c’è un solo posto. Così i due dovranno sottoporsi a una sfida improba: trascorrere una settimana nei panni dell’altro, per essere valutati in base ad abitudini e vita quotidiana. E chissà, magari anche qualche segreto.

Da questa semplice premessa Max Croci elabora una commedia che fa ben giocare agli attori ruoli per cui sono effettivamente perfetti. Se Luca Argentero ammette di avere poco in comune con il suo personaggio, non è per esempio così per Stefano Fresi, che anzi in Rocco ci si trova molto bene, gusto per il vestire a parte.

Ambra regge bene la parte della moglie tipica della commedia all’italiana negli ultimi anni, un po’ sofferente e “precisa”, forse troppo. Ciò che più ci ha colpito, oltre la visione del film e l’ascolto del cast, è stato l’affiatamento innanzitutto fra i due attori protagonisti, Argentero e Fresi, un rapporto equilibrato come ci hanno dimostrato nell’intervista esclusiva in cui abbiamo fatto loro le domande che ci avevate inviato voi lettrici di PianetaDonna.

Bel rapporto che si riversa nel film, dove sembra di vedere attori che recitano insieme da sempre: una grande famiglia che ha trovato nel regista Max Croci il perno su cui far ruotare la propria creatività.

Se c’è una cosa che spicca prepotentemente infatti dalla conferenza stampa è proprio l’affetto che tutti provano per il suo lavoro, e di rimando quindi l’atmosfera di grande amicizia che ha caratterizzato le riprese sul set.

Il film c’è: c’è l’idea di base, c’è quella commistione ancora tutta in divenire fra la tipica commedia all’italiana e quella tendenza a voler andare oltre, a voler unire alla comicità tipica del cinema tricolore ai canoni forse culturalmente diversi della commedia anglosassone, tendenza che si vede soprattutto nella scelta del genere, quel buddy movie con due caratteri maschili forti e opposti costretti a scontrarsi ma non troppo.

Max Croci insomma cerca di perseguire per la sua strada, creando e raffinando la sua pennellata per poter diventare uno di quei registi le cui commedie “indoviniamo” dal tocco. Un’evoluzione che porterà sicuramente delle soprese, in un periodo in cui la commedia all’italiana sta tornando protagonista meritevole dell’attenzione di critici e addetti ai lavori, non solo del pubblico.

Al posto tuo: info

  • Durata: 90 minuti 
  • Data di uscita: 29 settembre 2017
  • Distribuzione: 01 distribution

Tutti i film al cinema da non perdere

gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0