1 5

Animali notturni: recensione e trama del thriller con Amy Adams

/pictures/2016/09/03/animali-notturni-recensione-trama-e-trailer-del-thriller-che-ha-stregato-venezia-73-4223992852[3716]x[1551]780x325.jpeg Getty Images
La recensione e la trama di Animali Notturni, il film presentato a Venezia 73 per la regia di Tom Ford con Amy Adams e Jake Gyllenhaal

Animali notturni Film

Tom Ford lascia le passerelle e si dedica alla regia del suo secondo film presentato alla Mostra del Cinema Venezia, Animali notturni una storia d’amore, rimpianti e vendetta, tratta dal romanzo di Austin Wright dal titolo Tony e Susan. Il film è piaciuto moltissimo e già si parla di Nomination agli Oscar 2017  , ai Bafta e ai Golden Globe

Animali notturni, la trama

Su più piani narrativi, che si snodano fra presente e passato, va in scena la storia d’amore di Susan e Edward, entrambi provenienti dal Texas, ma con sogni e ambizioni diverse. Fragile lui, a detta della madre di lei, e non adatto a Susan, che vuole a tutti i costi cercare di non trasformarsi in sua madre in futuro. Una storia d’amore che dura poco ma lascia il segno, e che influenza tutto l’arco narrativo di Animali notturni.

Susan si è infatti risposata, lasciandolo nel pieno della sua disperazione, e con una carriera, quella dello scrittore, ancora vacillante. Non riesce infatti a trovare il guizzo giusto per raccontare se stesso, e solo la scelta radicale di Susan lo aiuterà a scrivere un libro che lo consacrerà nell’Olimpo della scrittura, e che sarà la sua vendetta fredda, servita su un piatto d’argento.

Animali notturni, la recensione

La duplice anima di Tom Ford, regista e stilista, si nota con forza non solo nello stile registico fatto di geometrie e colori pieni, e soprattutto nei magnifici vestiti indossati da tutti i protagonisti, in particolare Amy Adams in un'intepretazione da Oscar. In ogni inquadratura del film traspare lo spirito di chi la moda la vive da dentro tutti i giorni, e ne fa una professione.

Ottima seconda opera per Tom Ford, il regista statunitense, cresciuto a pochi passi dalle polverose, e spietate, città del Texas che racconta in Animali notturni.

Al secondo film in concorso Amy Adams rischia di ottenere nuovamente una candidatura come Miglior attrice e magari vincere non solo la coppa Volpi qui a Venezia, anche qualcosa di più aureo il prossimo febbraio agli Oscar 2017.

Animali Notturni Tom Ford

Tom Ford porta al cinema un raffinato thriller dopo la brillante prova di A single man con Colin Firth. Anche stavolta Tom Ford si ispira a un libro, Tony e Susan di Austin Wright, mentre per il suo primo romanzo aveva preso spunto da un'opera di Isherwood. Tom Ford con Animali Notturni si conferma un regista colto ed elegante, attento naturalmente al lato estetetico, ma anche meticoloso quando si tratta di offrire un ritratto dei personaggi. Non è un caso del resto che di Animali Notturni di Tom Ford si parli anche per quel che riguarda gli Oscar e non solo nelle categorie Miglior Attore e Attrice, ma anche per altre categorie importanti. Che Animali Notturni sia la consacrazione del Tom Ford regista?

Animali Notturni, il trailer

Animali notturni, informazioni utili sul film

Tutti i film al cinema da non perdere

gpt skin_mobile-notizie-0