1 5

Befana 2016: i film in uscita

/pictures/2015/12/15/befana-2016-i-film-in-uscita-4083904008[910]x[380]780x325.jpeg
gpt
Trascorrere il pomeriggio dell'Epifania al cinema è un classico, scopriamo insieme quali film in uscita ci porterà la Befana!

Befana 2016 film in uscita

Le feste di Natale continuano all’insegna di tante attese uscite al cinema. L'Epifania quest’anno non sarà assolutamente avara di storie e nella calza la Befana ha messo tanti film per tutti i gusti: romantici, raffinati ed evocativi di un cinema d'altri tempi, ma anche horror, racconti al femminile, scommesse assolutamente da vincere e tante, anzi tantissime risate.

Film della Befana 2019

Il Piccolo Principe

Il film di animazione diretto da Mark Osborne è tratto dall’omonimo romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, un classico per ragazzi. Una bambina si traferisce con la madre, donna in carriera, in un nuovo quartiere. Qui vuole a tutti i costi inserire la figlia nella prestigiosa Accademia Werth che formerà i manager del futuro. Nel frattempo il nuovo vicino di casa, un anziano aviatore, inizia a raccontare alla bambina del suo incontro, avvenuto tanti anni prima nel deserto del Sahara, con un Piccolo Principe giunto sulla Terra dopo un lungo viaggio tra gli asteroidi.

La bambina viene catturare dai suoi racconti, dai viaggi del Principe attraverso i pianeti e dei personaggi che incontra dove «L’essenziale non è visibile agli occhi». Il Piccolo Principe può essere considerato una metafora della natura umana, un libro per bambini che si rivolge agli adulti. 

Per la versione italiana prestano la loro voce alcuni tra i più noti attori del nostro cinema come Toni Servillo (l’Aviatore), Paola Cortellesi (la Mamma), Stefano Accorsi  (la Volpe).

Da venerdì 1 gennaio 2016 al cinema distribuito da Lucky Red

Little Sister

Dopo “Like Father, Like Son”, torna al cinema con “Little Sister”, mettendo al centro la famiglia, il regista Hirokazu Kore-Eda. Un film delicato, poetico e sensibile. Tre sorelle (Sachi, Yoshino e Chika) in occasione del funerale del padre che le ha lasciate da 15 anni per iniziare una nuova convivenza, conoscono la sorellastra quindicenne Suzu che accetta l'invito ad andare a vivere con loro.

Il regista giapponese ci fa entrare in questo universo femminile attraverso lo sguardo delle donne. Vediamo e sentiamo le gioie, ma anche i loro tormenti che arrivano dall'abbandono paterno e che il tempo talvolta lenisce o rende più acuti. Un film leggero, delicato, sull’amore e sulla capacità di apprezzare piccoli gesti quotidiani, di affrontare il dolore con dignità, senza farsi prendere totalmente dalla rabbia e dai risentimenti. Nessun vittimismo, né negazione, ma aggrappandosi con forza a tutto quello che può sostenerci e risollevarci. Una storia per sorridere e placare gli animi rancorosi su “Quattro Piccole moderne donne” capaci di farsi travolgere dalla bellezza dei ciliegi in fiore.

Da venerdì 1 gennaio 2016 al cinema distribuito da Bim Distribuzione.

Quo vado?

Solo il titolo è tutto un programma e rende bene l’idea del nuovo film di e con Checco Zalone. L’intento è di replicare il successo di incassi di Sole a catinelle che ha fruttato al botteghino quasi 52 milioni. Diretto da Gennaro Nunziante racconta la storia di Checco, un ragazzo incapace di emanciparsi dalla famiglia e di prendersi le proprie responsabilità. Vive ancora con i suoi, non si è ancora sposato nonostante un lungo fidanzamento e ha un impiego presso l’ufficio caccia e pesca della sua provincia.

Una vita che sembra banale fino a quando con la riforma della pubblica amministrazione e il taglio delle province, Checco è messo di fronte a un bivio: perdere il posto fisso o accettare il trasferimento. Finirà al Polo Nord dove farà un incontro che gli cambierà la vita. Zalone diverte e si diverte. Si prodiga con meravigliosa leggerezza in insoliti e assurdi rimedi. Cerca di affrontare il problema di non riuscire più a dire parolacce e sulla scia dello scandalo Vatileaks scopre persino un gruppetto di vescovi che di notte frugano tra le carte del Papa. La “sgangherata” comicità tipica di Zalone vi seppellirà di risate!

Da venerdì 1 gennaio 2016 al cinema distribuito da Medusa

Carol

Adattamento del secondo romanzo della giallista americana Patricia Highsmith "The Price of Salt" in Italia intitolato Carol, pubblicato nel 1952. Regia di Todd Haynes con Cate Blanchett e Rooney Mara. Il film ha ottenuto ben cinque nomination ai Golden Globes 2016 che saranno assegnati il 10 gennaio 2016. La storia è ambientata nella New York degli anni Cinquanta, Carol (Cate Blanchett) non è felice, vuole divorziare e porta avanti a fatica il matrimonio soltanto per garantire a sua figlia una sicurezza economica.

Un giorno incontra Therese Belivet (Rooney Mara), una giovane donna impiegata in un grande magazzino di Manhattan, e scoprirà l'amore, quello vero, travolgente, appassionante che non ti aspetti. Todd Haynes porta al cinema un amore proibito nella difficile, maschilista, convenzionale e rigida America di mezzo secolo fa. Un dramma denso e sensuale che sveglia il cuore, lo infiamma, contro tutte le apparenze.

Da martedì 5 gennaio 2016 al cinema distribuito da Lucky Red

Macbeth

Macbeth è l’adattamento rigoroso, storicamente corretto, ed esteticamente mirabile di uno dei capolavori di Shakespeare per la regia di Justin Kurzel con Michael Fassbender e Marion Cotillard. Il film ripercorre la storia di Macbeth, valoroso condottiero che cede alla propria sete di potere per seguire la profezia che lo ha indicato come il futuro re di Scozia, sostenuto e incalzato dall’ambiziosa moglie.

L'ascesa al trono di Macbeth si compie attraverso una serie di efferati delitti. Divorato da dubbi e paure, vede nemici e ostacoli in chiunque. Il film è retto dall'ottima interpretazione di Michael Fassbender che comunica con lo sguardo e la sua prorompente fisicità il cambiamento del suo protagonista: da eroico combattente ad uomo assetato di potere fino a crudele tiranno. Marion Cotillard è una Lady Macbeth sensuale e pericolosa che nasconde dietro il viso angelico una mente manipolatrice.

Da martedì 5 gennaio 2016 al cinema distribuito da Videa

Assolo

Dopo Ciliegine, Laura Morante gira e interpreta Assolo, commedia divertente su cui riflettere, che parla di donne e si rivolge alla donne nei loro molteplici ruoli di madre, moglie, amica, ma è anche una storia sulle profonde insicurezze che ci portiamo dietro e sul modo di risollevarsi sempre. Per iniziare a crederci veramente, a dispetto di tutto.

Flavia è una donna fragile e insicura con due matrimoni alle spalle, due ex mariti da cui non riesce emotivamente a stare lontana con due nuove compagne con cui interagire, due figli, un cane in prestito, ed è sempre alla disperata ricerca del consenso e dell’affetto delle persone che la circondano. In questa famiglia allargata è però sempre sola, incapace di raggiungere qualsiasi obiettivo prefissato. Colpi di scena, scoperte e vari incidenti di percorso, per un divertente intreccio di vicende tragicomiche. Film da vedere con l’amica del cuore per imparare che nessuna donna è perfetta e la libertà tanto sognata è lì a portata di mano.

Riservato alle donne che devono imparare a vivere da single. Sul set, Lambert Wilson e tanti attori italiani, da Pannofino a Degli Esposti, da Finocchiaro a Crescentini, e poi, per la prima volta,  Eugenia Costantini, figlia della Morante.

Da martedì 5 gennaio 2016 al cinema distribuito da Warner Bros Italia.

La grande scommessa

Regia di Adam McKay con un impressionante cast stellare che vede per la prima volta Brad Pitt con Ryan Gosling, Christian Bale e Steve Carell. Da specialista in comedy McKay si cimenta in un dramma che però, parola del regista, sarà anche divertente e non mancherà di humour. Una storia appassionante, solo per cinefili che amano giocare e vincere.

La grande scommessa racconta la crisi economica da un punto di vista alternativo, quello di un gruppo di investitori fuori dagli schemi, assolutamente visionari, che decidono di scommettere contro il sistema e guadagnarci. Intuito l'imminente crollo, prima dello scoppio della crisi mondiale nel 2008, si lanciano in una strategia rischiosa che gli permetterà di guadagnare cifre assurde. Adattamento cinematografico del libro The Big Short: Inside The Doomsday Machine di Michael Lewis (“L'arte di vincere”, “The Blind Side”) che racconta una vicenda realmente accaduta. Un film avvincente con attori che rappresentano una garanzia, dove tutto può succedere se nella vita decidi di prenderti dei rischi.

Da giovedì 7 gennaio 2016 al cinema distribuito da Universal Pictures Italia.

The Vatican Tapes

Per chi ama saltare dalla poltrona, stringere la persona accanto a se e coprirsi gli occhi con le mani, arriva in sala un horror agghiacciate diretto da Mark Neveldine con Kathleen Robertson, Djimon Hounsou, Michael Peña. Il peggior incubo arriva durante le feste: il momento della battaglia definitiva tra bene e male, tra Dio e Satana.

Angela Holmes conduce una vita tranquilla e normale, fino a quando strani e inquietanti eventi prendono il sopravvento. La sua presenza crea un effetto devastante su chi le sta vicino, causandone spesso anche la morte. La donna è posseduta dal maligno. Salvarla sarà un difficile compito per i più esperti esorcisti che proveranno a esorcizzarla ed estirpare il male che la possiede, ma scopriranno di dover lottare contro un'antica forza satanica veramente potente. Riservato al primo appuntamento, a chi esce per la prima volta insieme e vuole testare il coraggio del partner.

Da giovedì 7 gennaio 2016 al cinema da Koch Media.  

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0