1 5

Celebration: ecco perché Serena Rossi è la showgirl che mancava e sarebbe perfetta a Sanremo accanto a Baglioni

/pictures/2017/10/16/celebration-ecco-perche-serena-rossi-e-la-showgirl-che-mancava-e-sarebbe-perfetta-a-sanremo-accanto-a-baglioni-1943566191[4194]x[1751]1200x500.jpeg Getty Images
Il nuovo varietà musicale di Raiuno consacra il talento di Serena Rossi e ora c'è solo un posto (al sole) dove vogliamo vederla: accanto a Claudio Baglioni sul palco di Sanremo 2018

Celebration Serena Rossi

È da tempo che in tv non si vedevano showgirl di questo calibro. Serena Rossi sa cantare, sa ballare, sa parlare, sa far sorridere, sa recitare, ed è bellissima. Senza dubbio il suo arrivo in tv farà tremare molte donne dello spettacolo, ormai ferme ai loro contratti e ai loro show costruiti su misura da chissà quanto tempo. Eppure lei, Serena Rossi non ci dà peso, anche quando deve lasciare la conduzione di Detto Fatto, dopo aver preso il posto di Caterina Balivo per un paio di mesi, nonostante il pubblico l'amasse e la reclamasse a gran voce. Ok, il posto a Detto fatto non era il suo, ma il fatto che nessuno abbia sottolineato la sua bravura in quella circostanza (a parte il pubblico, soprattutto sui social), fa capire quanto la sua presenza sia stata insidiosa per la conduttrice "storica" del programma. Una come Serena, però, "mamma Rai" non può lasciarsela scappare. Il suo viso buca lo schermo, i suoi occhi sono una calamita, ma allo stesso tempo ha un sorriso rassicurante, a volte così spontaneo da farci dimenticare che lei è lì in un ruolo molto spesso "ingessato". Ci sembra la ragazza della porta accanto, ma non lo è affatto, è una donna incredibilmente talentuosa (e umile).

Come partecipare a Detto Fatto

Serena Rossi e la sua "Celebration"

Ed è così che dopo il successo di Ammore e Malavita il film dei Manetti Bros. presentato al Festival del cinema di Venezia, Serena si concede di nuovo alla tv. Il palco le è congeniale, sembra non abbia fatto altro in tutta la sua vita. Ed è così che apre il nuovo programma di Raiuno, Celebration cantando come una diva di altri tempi, prendendo note altissime senza tentennare un attimo, con un vestito che metteva in evidenza con discrezione le sue curve (naturali), ma che assieme alla dolcezza del suo sguardo non riescono a far pensare allo spettatore che lei sia solo l'ennesimo corpo da guardare. Serena è molto di più. È talento forse sopito per troppo tempo che ora merita di esplodere, merita palchi e applausi. 

Serena Rossi a Sanremo 2018

A Sanremo 2018. accanto a Claudio Baglioni, noi ci avremmo visto sicuramente benissimo Serena Rossi. Già pensare ad un duetto tra i due ci fa venire la pelle d'oca. Già immaginiamo la sua spigliatezza, le sue boutade in napoletano, la sua spontaneità su quel palco che ha sempre irrigidito un po' tutti, persino una come Maria De Filippi che passa più tempo in tv che a casa sua, e i fan delle sue trasmissioni le rendono grazie, ma a Sanremo persino lei ha tentennato. Serena aveva dichiarato tempo fa in un'intervista a Vanity Fair di sognare quel palco da quando era piccolissima, e non ci risulta difficile immaginarlo, ma non chiedetele di scegliere tra tv, canto o recitazione, lei vuole fare tutto, e per noi, può riuscirci benissimo, si è capito no?

La vita privata di Serena Rossi

Oltre ad avere tantissimi talenti per quanto riguarda il mondo dello spettacolo, Serena Rossi ha anche una spiccata dote nel saper gestire al meglio la sua vita familiare senza dare adito a pettegolezzi. Si sa pochissimo della sua vita intima, infatti, eppure a soli 31 anni è già sposata - con l'attore Davide Devenuto, anche lui attore di Un posto al sole a cui è legata dal 2008 - e ha un bambino, il piccolo Diego nato nel 2016. Una vita semplice, sembra strano vero? Eppure, ci sembra che la sua trasparenza sul palco, la sua voce cristallina siano lo specchio di una vita semplicissima, fuori dagli schermi, senza troppi fronzoli, se non il desiderio di divertirsi e condividere con noi spettatori le sue passioni più grandi, magari facendoci anche un po' emozionare.

Dove rivedere Celebration

Se ti sei perso la prima puntata di Celebration, puoi tranquillamente recuperare vedendolo sul sito della Rai (link sotto). La trasmissione va in onda il sabato in prima serata (intorno alle 21.15) e vede come protagonisti tantissimi cantanti italiani, ma non solo, che si esibiscono su brani internazionali che hanno fatto la storia della musica. Una vera e propria Celebrazione appunto. Non mancano poi ospiti e siparietti degni del varietà di una volta, gestiti con grande maestria da Neri Marcoré e Serena Rossi.

  • Rivedi Celebration su RaiPlay
  • Regia: Duccio Forzano
  • Puntate: 4 totali
  • Ideatori: Ernesto Assante, Gino Castaldo, Giancarlo De Andreis, Francesco Foppoti, Neri Marcorè, Massimo Righinì, Alessandro Rossi
gpt skin_mobile-notizie-0