1 5

I film più belli da vedere il giorno della Festa della donna

/pictures/2016/02/23/i-film-piu-belli-da-vedere-il-giorno-della-festa-della-donna-3290258487[2989]x[1243]780x325.jpeg Ansa
Invitiamo le amiche a casa, celebriamo l'8 Marzo con il cinema: per la Festa della donna questi sono i film da vedere!

Festa della donna film da vedere

Si avvicina marzo e come ogni anno la domanda ci tormenta: quale locale scegliere per la Festa della Donna? C’è un’alternativa semplice, e soprattutto efficace, allo stress provocato da spogliarelli brutti e da cene approssimative, piene di marpioni in cerca di estrogeni: un bel pigiama party a casa di una di voi, con tutte le amiche per trascorrere l'8 Marzo insieme e qualche rametto di mimosa (conoscete il significato, vero?) per ravvivare l'atmosfera, per una bella maratona di film (o un binge-watching di serie TV). Ma quali film? Ecco alcune idee

Meglio evitare il dramma e di puntare più su leggerezza e risate per la festa della donna; banditi i film romantici troppo melensi, tutt’al più si può puntare su qualche horror o mistery che crei un po’ di suspence. Ecco qualche idea cinematografica per passare la festa della donna in compagnia delle amiche! Tra l'altro proprio dai film potete prendere spunto per delle bellissime frasi per la festa della donna.

E se non ne sapete abbastanza su questa ricorrenza, scoprite perché la Festa della donna si festeggia l'8 marzo, è la nostra festa ed è importante!

Film in uscita l'8 Marzo 2019

Captain Marvel

Chi si cela dietro il costume di Captain Marvel? Una donna forte che si chiama Carol Denvers e che in questa versione cinematografica del fumetto Marvel ha il volto di Brie Larson. L'azione è ambientata negli anni '90, prepariamoci a ritrovare diversi orrori di moda dell'epoca, e Carol Denvers/Captain Marvel si troverà suo malgrado coinvolta in una guerra che vede opporsi due razze aliene.

Si tratta del primo film dell'universo Marvel che ha come protagonista una supereroina (Wonder Woman è della DC) e la curiosità è chiaramente alle stelle. Un film di empowerment perfetto per l'8 marzo.

Brave Ragazze

Un film tutto al femminile della regista italiana Michela Andreozzi. Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi e Silvia D'Amico sono quattro amiche che si troveranno invischiate in una vicenda che tirerà fuori il loro lato più crime. La pellicola è ambientata negli anni '80 e prende spunto da fatti realmente accaduti.

In provincia di Avignone (Francia) era attiva proprio in quel periodo una banda di ladre donne che faceva i colpi travestite da uomini. Un bel film di azione!

Gloria Bell

Gloria Bell è uno dei film più attesi della stagione. Come mai? Per prima cosa perché vede il ritorno al cinema della grandissima Julianne Moore e in seconda battuta perché il regista è Sebastian Lelio, premiatissimo anche agli Oscar grazie ai suoi lavori precedenti e particolarmente dotato quando si tratta di disegnare personaggi femminili.

Protagonista della pellicola è Gloria, una donna vivace appassionata di ballo che conosce un uomo, Arnold (John Turturro) che se ne innamora perdutamente.

Film imperdibili e classici cinematografici per la Festa della donna

Il diritto di contare

Il diritto di contare racconta la storia vera della scienziata afroamericana Katherine Johnson. Proprio grazie a Johnson, genio della matematica, fu possibile tracciare le traiettorie per il volo dell'Apollo 11 e per il Programma Mercury. Questa donna eccezionale diede quindi un contributo fondamentale nella corsa per la conquista dello spazio ingaggiata dalla NASA contro i russi. Protagonista de Il diritto di contare tre bravissime attrici Taraij P.Hanson, Octavia Spencer (Candidata all'Oscar) e Janelle Monae (quest'ultima recentemente vista nello splendido Moonlight)

50 sfumature di rosso

E' uscito ormai da un po' al cinema, ma se lo avete disponibile in streaming o al noleggio (sì, esistono ancora i videonoleggi) vi siete garantite due risate con le amiche. Che ci piaccia o no questa trilogia è diventata un cult, basta prenderla con la giusta filosofia, ovvero ridendoci su. E' anche un modo per sollevare il discorso su alcune tematiche piccanti che talvolta ci vergogniamo a discutere con le amiche (e invece è spesso utile!)

Ma come fa a far tutto?

Donne multitasking? Kate Reddy è il perfetto esempio della donna moderna: madre di due bambini, moglie di un uomo disoccupato e grande lavoratrice di successo in una società di gestione finanziaria. Fin qui tutto bene, finchè un giorno un cliente inizia a corteggiarla e nello stesso momento il marito riceve un’offerta di lavoro allettante. Che succederà? Leggerezza, risate, ma anche un momento di riflessione sullo scorrere delle nostre vite moderne di donne super-impegnate!

La verità è che non gli piaci abbastanza

Altro che mimose! Avete un’amica che non ne azzecca mai una con gli uomini? Di sicuro assomiglia a Gigi, la protagonista di questo film frizzante e piacevolissimo. Se poi avete un amico come Alex, che aiuta Gigi a capire la “banale” psicologia degli uomini, la vostra amica troverà sicuramente una soluzione!

Amiche da morire

Un film divertente, ma anche un po’ giallo, tutto italiano: protagoniste Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore. Un’ambientazione fra le più pittoresche dell’Italia e un legame d’amicizia che va oltre anche alle comuni regole sociali….Gli ingredienti per una bella serata direi ci sono tutti!

Le amiche della sposa

Risate assicurate l'8 Marzo, anche se potrebbe venirvi qualche dubbio sulla scelta delle amiche a cui far seguire la preparazione del vostro matrimonio...potrebbero combinare un disastro dietro l’altro, come in questo film!

Pitch Perfect

Anna Kendrick è Beca, una ragazza molto alternativa che vorrebbe diventare una DJ di successo. Alla Los Angeles University però si imbatte in una ragazza che le propone di fare un provino per il suo gruppo a cappella. Inizia così per lei una grande avventura musicale e personale (il rapporto con le altre ragazze del gruppo è fondamentale per l’intesa musicale) che la porterà al Lincoln Center di New York, per il campionato nazionale di cori tra college. Scorrevole, giovanile e anche riflessivo. Se poi fra di voi c’è qualche cantante, questo film è l’ideale.

Italo

Se fra voi ci sono amanti dei cani, Italo è un altro film italiano tutto da gustare e tratto da una storia vera. Scicli, Sicilia 2009. Un'ordinanza comunale ha bandito i cani randagi dal paese, dopo uno spiacevole incidente in cui è rimasto coinvolto un bambino. Ma un golden retriever bellissimo comincia a frequentare le stradine locali e si affeziona a Meno, il figlio del sindaco Antonio Bianco.

Non solo: diventa compagno fedele di molti abitanti del paese e si guadagna a poco a poco l’amicizia di tutti, entrando a far parte della vita della comunità. Commovente e divertente; ma c’è un altro motivo per vederlo soprattutto in occasione della Festa delle Donne: il team esordiente alle spalle di questo film è tutto femminile: la regista Alessia Scarso, diplomata in montaggio al Centro sperimentale di cinematografia, la sceneggiatrice Coralla Ciccolini, l'editor Isabella Aguilar e la produttrice Roberta Trovato

Nome di donna

E' un film di Marco Tullio Giordana (La meglio gioventù) e affronta un tema attualissimo: le molestie sul luogo di lavoro. La protagonista è Cristiana Capotondi interpreta Nina, una giovane donna che si trasferisce in un paese vicino Milano per lavorare in una splendida villa in cui svolge un lavoro di assistenzia agli anziani. Purtroppo però l'insidia è dietro l'angolo e una richiesta che Nina non si sarebbe mai aspettata la lascia senza fiato, ma decisa a lottare per ciò che è giusto.

Rachel

Tratto dal romanzo Mia cugina Rachele di Daphne du Maurier, Rachel racconta la storia di Philip che, rimasto orfano, viene cresciuto dal cugino Ambrose che ha una meravigliosa tenuta in Inghilterra. Ambrose è ciò che si definirebbe uno scapolo impenitente e rifiuta categoricamente l'idea di sposarsi, tuttavia durante un viaggio in Europa manda una lettea a Philip in cui lo informa di essersi sposato con una donna meravigliosa, Rachel.

I contatti fra Philip e Ambrose si fanno sempre più radi fino a quando quest'ultimo muore. Rachel si mette in viaggio per l'Inghilterra e Philip, scettico sulla natura della donna, non è felice all'idea di incontrarla. Tuttavia dopo il suo arrivo Rachel conquista grazie al suo fascino tutti gli abitanti della tenuta...e anche Philip.

Ricomincio da noi

Sandra scopre che suo marito ha un amante, la cosa è ancor più difficile perché l'uomo è un politico e la coppia si trova quindi sotto i riflettori, obbligata a rispondere a mille domande. Per cercare di ritrovare il sorriso Sandra decide di lanciarsi nel ballo e di farlo a modo suo: fondando addirittura una compagnia! Una commedia inglese deliziosa con i bravissimi Imelda Staunton e Timothy Spall.

Film horror per donne

Se invece volete qualche brivido, provate con la bambina protagonista di The Ring, oppure col clown evergreen di It (e poi guardate la parodia di Acuto su Youtube, così ve ne rimarrà un ricordo positivo, nonostante tutto!), oppure ancora cercate di risolvere gli enigmi di Saw. Per gli incubi? Niente paura, siete in compagnia. Non era partito tutto da un pigiama party?

gpt skin_mobile-notizie-0