1 5

Di padre in figlia: l'emancipazione delle donne secondo Cristina Comencini

/pictures/2015/07/22/di-padre-in-figlia-l-emancipazione-delle-donne-secondo-cristina-comencini-3307193230[3374]x[1406]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-notizie
La regista Cristina Comencini firma una nuova fiction per la Rai in cui racconterà l'evoluzione del ruolo della donna in Italia attraverso l'epopea di una famiglia

Comencini, una fiction sull'emancipazione femminile

Si chiamerà Di Padre in figlia la Fiction Rai che porterà la firma di una delle donne di spicco del cinema italiano, Cristina Comencini. La regista in questo caso firma solo il soggetto della miniserie, che sarà di quattro puntate e affronterà il tema dell'emancipazione femminile attraverso le vicende di una famiglia. Del resto proprio fra le pareti domestiche è racchiuso il microcosmo in cui osservare cambiamenti che sono avvenuti su scala più ampia nel nostro paese.

Di padre in figlia fiction Rai, ultima puntata del 2 maggio: anticipazioni, trama e riassunto di stasera: come finisce? Replica streaming Rai Play e Rai Replay delle puntate

La Comencini ci trasporta nell'universo chiuso di una famiglia di Bassano del Grappa, che possiede un'industria di distillati. Da quando l'azienda esiste la gestione è affidata agli uomini, si è tramandata di padre in figlio e così è deciso a fare anche l'ultimo patriarca. Ma il figlio è un debole, mentre le sue tre sorelle, soprattutto la maggiore, sono assai più determinate.

Di padre in figlia Fiction Rai, terza e penultima puntata 26 aprile: anticipazioni trama riassunto e spoiler della quarta puntata e Streaming Rai Replay S1 e 3

E mentre sullo sfondo c'è l'Italia dei referendum sul divorzio e sull'aborto, anche dentro casa cominciano a scricchiolare i vecchi sistemi maschilisti e quando l'erede designato si arrende, non resta che lasciare il campo alla primogenita, l'unica ad avere davvero la stoffa dell'imprenditore. Attraverso la parabola di questa famiglia riscopriremo l'Italia che era e che, per fortuna, non è più e potremo rivivere quei passaggi cruciali che ci hanno permesso di essere delle donne libere nel mondo di oggi. Anche se sappiamo bene che c'è ancora molta strada da fare.

gpt skin_mobile-notizie-0