1 5

Gabriel Garcia Marquez, le 5 frasi più belle di sempre

/pictures/2015/04/17/gabriel-garcia-marquez-le-5-frasi-piu-belle-di-sempre-3937330562[4660]x[1945]780x325.jpeg
Nessuno ha saputo parlare d'amore come il Premio Nobel Garcia Marquez, dedichiamogli le sue 5 frasi più belle come augurio di pronta guarigione

Citazioni Gabriel Garcia Marquez

I familiari dello scrittore colombiano hanno detto che Garcia Marquez si trova in uno stato di salute "molto fragile" e circolano voci che vorrebbero il Premio Nobel affetto da una grave forma di tumore. Queste notizie non possono che renderci tristi perché pochi hanno saputo commuoverci come Garcia Marquez, pochi riescono a segnare la vita degli altri solo grazie alle parole.

Gabriel Garcia Marquez, lo scrittore impegnato

I suoi romanzi ci hanno fatto sognare e Cent'anni di solitudine è un libro che ognuno di noi dovrebbe leggere e rileggere periodicamente, come una medicina per l'anima. Purtroppo Garcia Marquez è molto lontano da noi, non possiamo accamparci sotto le sue finestre per gridargli quanto gli dobbiamo, non possiamo sommergere la sua stanza di ospedale di fiori, che fare allora?

Usiamo le sue stesse parole per sostenerlo e mandargli un messaggio: guarisci presto, torna a scrivere per noi! Ecco le frasi belle, alcune sull'amore, altre sono frasi sulla vita e sul suo senso.

ECCO LE 5 CITAZIONI PIU' BELLE DI GABRIEL GARCIA MARQUEZ

- Fece costruire a sua moglie una stanza da letto senza finestre in modo che i pirati dei suoi incubi non avessero da dove entrare (Cent'anni di solitudine)

- Era ancora troppo giovane per sapere che la memoria del cuore elimina i brutti ricordi e magnifica quelli belli, e che grazie a tale artificio riusciamo a tollerare il passato (L'amore ai tempi del colera)

- Lei gli domandò in quei giorni se era vero, come dicevano le canzoni, che l'amore poteva tutto. «È vero,» le rispose lui «ma farai bene a non crederci. (Dell'amore e di altri demoni)

- Niente assomiglia tanto all'inferno quanto un matrimonio felice. (Diatriba d'amore contro un uomo seduto

- La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla

gpt skin_mobile-notizie-0