gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
gpt skin_web-notizie-0
1 5

Gisele: la donna da 446 km in passerella. O dei traguardi che contano

/pictures/2015/07/17/gisele-la-donna-da-446-km-in-passerella-o-dei-traguardi-che-contano-358545553[4187]x[1745]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-notizie
35 anni sono un punto di svolta per ciascuna donna, lo sa bene Gisele Bundchen che per l'occasione ha deciso di regalarsi un libro e un film. Dedicati a se stessa, of course.

Gisele Bundchen e il compleanno low profile

Quale idea migliore per festeggiare il proprio compleanno che regalarsi un libro e un bel film? Questo deve aver pensato Gisele giunta alla soglia dei 35. Solo che invece di aspettare che l'aitante marito Tom Brady facesse un giro a La Feltrinelli e tornasse a casa con due bei pacchetti rossi e un biglietto romantico, Gisele ha deciso di fare da sola, perché chi fa da sé fa per tre! Ecco quindi arrivare un documentario e un libro dedicati proprio alla sua vita di super modella.

L'ultima emozionante passerella di Gisele

Qualcuno fa notare che la Bundchen nei suoi 20 anni di carriera ha percorso ben 446 km in passerella. Sorbole, mi dico. Poi si aggiunge che li ha fatti addirittura sui tacchi. Ah beh, allora si. Certo poi rifletto sul fatto che tutto sommato la passerella è una striscia piatta come la pianura padana e desolata come l'artico e tutto sommato questa sensazione di eccezionalità si ridimensiona un attimo pensando ai chilometri percorsi in città fra buche, cacche, sali e scendi vari. Ma per onestà devo dire che forse a 446 km non ci sono arrivata. E il mio profondo senso etico mi fa aggiungere che non ho praticamente mai usato i tacchi.

Bisogna aggiungere che, lato psicologico, sempre stando alle cronache, Gisele ha dovuto superare il complesso del nasone (ahahahahahahaha) e il fatto di non essersi mai sentita bella. Sfide che, ragazze mie, neanche abbiamo un'idea. Immaginate la disgrazia: tutti che le dicono che è stupenda e Gisele triste in un angolo, trousse alla mano, che gioca con terre e fondotinta nel tentativo di nascondere l'ombra del naso neanche fosse Cyrano de Bergerac. Un vero dramma.

Non vogliamo mica insinuare che Gisele dovrebbe rinunciare a festeggiare i suoi 35 anni, ci mancherebbe, però magari anche lato stampa trovare delle motivazioni leggermente migliori che i km percorsi, i falsi complessi da top, le sfide che sfide non sono perché ci ha pensato madre natura al posto tuo. Perché allora per chi non ha avuto queste fortune dovrebbe essere festa tutti i giorni. Diteci piuttosto che è bellissima e che ha avuto abbastanza cervello da costruirsi una super carriera e una famiglia, senza fare la fine di tante sue ex colleghe ben più tristi. Questo lo possiamo accettare. Ma non ci venite a dire che ha fatto l'impresa, che il suo merito è aver vinto una gara di resistenza sulle Louboutin perché davvero è così ridicolo che non fa neanche ridere.

gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0