1 5

Adoro Guerra e Pace. Anche se non l'ho mai letto

I grandi classici. Adoriamo citarli. Ma raramente ammettiamo di non averli letti mai. La top 10 delle nostre bugie letterarie...

Lo confesso, anch'io sono una bugiarda letteraria. Mi è capitato in rare occasioni, ma l'ho fatto. Ho detto che io, Guerra e Pace, lo avevo letto. Perchè aver letto Guerra e Pace è come aver tolto le tonsille da piccoli o aver avuto la prima cotta a 15 anni. Fa parte del bagaglio esistenziale di una persona, delle cose che devi fare nella vita, per forza. Quello che mi consola è che nel club dei falsi lettori di libri famosi, siamo davvero in molti. E la tessera d'onore non spetta a me. Perchè ci sono persone - il 60% degli intervistati, secondo una ricerca inglese - che in vita loro non hanno toccato neanche mezzo cosidetto grande classico. Eppure, all'occasione, fingono spudoratamente di conoscerli, aiutandosi con ricordi di film e sentito dire. Della serie Orgoglio e Pregiudizio? Ah si, è quel libro con Keira Knightley, come no! A voi è mai capitato?

Libri su tradimento e amori tormentati: i romanzi più belli sull'amore infedele

Probabilmente la menzogna letteraria è così diffusa perchè i Grandi Classici detti anche mattoni, rappresentano nella mente di tutti, un peso sullo stomaco, un dovere verso la società e un debito con la vecchia insegnante delle superiori, che ancora ci terrorizza durante il sonno. Una specie di tributo da pagare al nostro grillo parlante. Ecco allora i 10 grandi classici su cui la gente mente di più in Inghilterra

  • 1984 di George Orwell
  • Guerra e Pace di Lev Tolstoij    
  • Grandi Speranze di Charles Dickens    
  • Il giovane Holden di Salinger    
  • Passaggio in India di E. M. Forster    
  • Il signore degli Anelli di Tolkien    
  • Il buio oltre la siepe di Harper Lee    
  • Delitto e castigo di Fëdor Dostoevskij    
  • Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen    
  • Jane Eyre di Charlotte Brontë

Ecco invece, secondo noi, i classici italiani che tutti fingono di conoscere, e che invece restano incollati agli scaffali senza che nessuno riesca mai a finirli...

  • Il nome della rosa di Umberto Eco
  • La Storia di Elsa Morante
  • Il Barone Rampante di Italo Calvino
  • I Malavoglia di Verga
  • La Luna e i falò di Cesare Pavese

I libri per l'estate consigliati da Pianetadonna

gpt skin_mobile-notizie-0