1 5

Halloween 2017, La notte delle streghe torna al cinema: trama e riassunto del film horror per eccellenza

/pictures/2017/10/26/halloween-2017-la-notte-delle-streghe-torna-al-cinema-trama-e-riassunto-del-film-horror-per-eccellenza-25994435[2682]x[1120]780x325.jpeg
gpt
Tra i tanti eventi di Halloween 2017 il ritorno del pauroso Michael Myers nel film di paura più orrorifico di sempre

Halloween 2017

Appuntamenti ed eventi si sprecano per Halloween 2017, ma quello a cui sicuramente non mancheremo sarà il ritorno al cinema di "Halloween, La notte delle streghe", film horror low cost del 1978 di Carpenter, di cui quest'anno arriva il nuovo film Halloween 2018 che ha creato un vero e proprio fenomeno di costume: quello degli assassini psicopatici alla Michael Myers. Per Halloween 2017 infatti La notte delle streghe Extended è tornato nei cinema. Qui trovate orari e sale. Se volete conoscere la trama del film horror più famoso di sempre, che dovrebbe contare un nuovo reboot nel 2018, continuate a leggere e sarete accontentati!

Come si travestono i Vip ad Halloween? Tutti i look più originali

Halloween, la notte delle streghe

"Halloween, La notte delle streghe" fu un film girato a bassissimo costo che diede il via a un franchising ancora in essere. A dirigerlo John Carpenter, mentre i principali interpreti erano Donald Pleasence e Jamie Lee Curtis.

Ghost stories, il film: la recensione

Perché il primo Halloween è considerato un film fondamentale per il cinema horror? Sono molti i motivi per cui è ritenuto universalmente un must. Innanzitutto costò solo 300mila dollari e ne incassò 50 milioni, diventando così uno dei primi fenomeni horror di questo stampo con protagonista "mascherato". 

Si considera poi Halloween La notte delle streghe un precursore di successo sia dei film ambientati durante la notte più paurosa dell'anno, sia dei cosidetti slasher movies, cioé quei film horror in cui un pazzo omicida si aggira in uno spazio più o meno ristretto con l'intento di uccidere una o più persone con armi affilate e in modo cruento ("Scream" è uno degli altri esempi famosi di questo filone di horror).

Ovvaimente tutto questo non sarebbe stato possibile senza la maestria di Carpenter, che nonostante il basso budget è riuscito a girare un film in grado di impaurire ma soprattutto inquietare, cosa non più così scontata nella cinematografia horror moderna, inerte preda di effetti speciali sempre più cruenti e sempre meno spaventosi.

La trama di Halloween, la notte delle streghe

Michael ha sei anni quando ammazza sua sorella, dopo averla sopresa con un ragazzo, durante la notte di Halloween. Da quel giorno vive rinchiuso in un manicomio anche se il dottore che lo ha in cura, Sam Loomis, ne intuisce subito la pericolosità e chiede che venga invece destinato a un carcere di massima sicurezza. 

Tuttavia la giovane età di Michael e il fatto che si sia chiuso in sè stesso non parlando più con nessuno dal fatto, fanno sì che rimanga in manicomio. Loomis ovviamente aveva ragione: dopo 15 anni, durante un trasferimento, Michael fugge dal manicomio e inizia così quella lunga scia di sangue che ci accompagna al cinema dal 1978.

La prima tappa dell'assassino tornato in libertà è la sua vecchia casa: sta cercando la sorella minore, sfuggita alla sua malvagità e protetta da un falso nome, per finire il lavoro e uccidere anche lei. 

Il nuovo nome della sorella è Laurie Strode, e quella notte - guardacaso Halloween - deve fare da babysitter a due bambini assieme a un'amica. Myers, che le ha prese di mira, ucciderà l'amica, il suo ragazzo e quindi attaccherà anche Laurie, che verrà salvata fortunosamente dall'appena sopraggiunto dottor Loomis.

Myers, che è stato ferito a colpi di pistola, non è però morto e fa perdere le sue tracce alla fine del film, suggerendo come essendo lui l'impersonificazione stessa della malvagità, non potrà mai realmente e definitivamente essere sconfitto. 

Halloween, la saga e la figura di Michael Myers

Quella di Micheal Myers è divenuta una figura archetipica dei film slasher horror più famosi, che vedono appunto nelle saghe di Halloween, Scream e Nightmare le più alte espressioni dei loro stilemi.

Myers è quindi un "nuovo" cattivo che introduce nel cinema horror moderno il senso di disagio dovuto alla pazzia: non abbiamo solo un mostro, abbiamo un mostro "normale", che fa paura in quanto tale, che ci mette a disagio perché non è un essere assolutamente fuori da noi, lontano, inventato e finto. Si tratta di una persona normale, un figlio, un fratello, il male nella sua forma più pura eppure nascosta, un pazzo come pazzo può essere chiunque.

Questa è la grande "rivoluzione" nel cinema horror che Myers (e Carpenter) apportano con la saga di Halloween, e questo è il motivo del successo di un vero e proprio franchising che, come vedremo, ha all'attivo 10 film già usciti e un reboot previsto per il 2018.

Halloween: la trama dei film successivi, in breve

Il grandissimo successo di Halloween, la notte delle streghe, portò a una serie di sequel prodotti perlopiù a scopo di lucro. Solo il secondo ebbe una critica abbastanza positiva, nonostante Carpenter stesso non volle comparire nei titoli di coda, in disaccordo con il risultato finale del film a cui lui stesso aveva comunque partecipato.

Il secondo Halloween prende le mosse dalla fine del primo cioé dalla scomparsa di Myers appena colpito dal dottor Loomis, e questa è forse la scintilla più originale per un sequel. Il pazzo Myers continua a dar la caccia alla sorella (che scopriamo essere tale solo in questo film), dopo aver depistato il dottore e lo sceriffo che sono alle sue calcagna. Dopo un'aspra battaglia, Laurie farà esplodere la stanza in cui Michael si trova assieme al dottor Loomis, credendo di essersi lasciata l'incubo alle spalle.

Il film successivo è Halloween 4: il 3, infatti, abbandona del tutto il personaggio di Myers e persino il genere dei suoi due predecessori.

In Halloween 4, il ritorno di Michael Myers, scopriamo che in realtà i due sono sopravvissuti all'incendio: Myers è in coma e la sorella è morta in un incidente con il compagno. Quando però Myers sente che Laurie ha avuto una figlia, si risveglia e ricomincia a uccidere per trovarla e continuare il suo progetto di sterminio della famiglia. Jamie, la nipote di Myers, sviluppa un contatto mentale con lo zio, tanto da aggredire la madre adottiva e perciò finire anche lei in un ospedale psichiatrico. 

Nel film successivo, veramente tirato per la giacca, i due avranno un figlio "creato" in laboratorio da una setta di druidi che sfutta Myers per non ben precisati scopi. Jamie viene infine uccisa dallo zio che però sembra sconfitto, questa volta definitivamente, da Loomis.

Non è così: in Halloween, 20 anni dopo, scopriamo che non solo lui è vivo, ma è viva anche Laurie, che aveva nuovamente cambiato identità per sfuggirgli. La donna vive nel costante terrore del ritorno del fratello e, dopo averlo nuovamente fronteggiato, finalmente lo uccide decapitandolo. 

O almeno così credeva: perché invece sotto la mascher di Myers vi era un infermiere. Per questo omicidio Laurie finisce in ospedale, dove Michael alla fine la ritrova. I due combattono ancora e Laurie ha la peggio: viene uccisa dal fratello, che poi scapperà nella loro vecchia casa. 

Qui però è ambientato un reality show "dedicato" alla sua figura i cui partecipanti vengono uccisi uno a uno da Myers fino a quando uno dei sopravvissuti non riesce a fulminarlo. Ma non è ancora morto. 

Il successivo film, Halloween - The beginnings, è un reboot remake de La notte delle streghe, così come il successivo. Arriviamo al 2018, quando uscirà il nuovo Halloween diretto da Carpenter, che ha dato l'annuncio su Facebook a febbraio. 

Halloween 2017: altri film da vedere 

Se siete ormai degli esperti della saga di Halloween e volete conoscere altri film horror imperdibili da gustarvi nella notte più paurosa dell'anno, magari durante la festa da brividi che avete organizzato, non avete che l'imbarazzo della scelta. Sicuramente imperdibile è IT 2017, nuova versione del celebre pagliaccio assassino di Stephen King, tornato recentemente al cinema dopo la versione televisiva degli anni '90.

Se ti appassiona anche il mistero, L'uomo di neve è una buona opzione (e poi Michael Fassbender sta bene su tutto, come il nero). Da non perdere anche La ragazza nella nebbia e Thor, Ragnarok, ultimo capitolo delle avventure per il Dio celtico di Marvel. Al link sopra trovate le nostre dieci proposte top per Halloweek 2017, per film da brividi!

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-1colonna.html.php
gpt skin-mobile-ros-0-0