1 5

Significato della mimosa per la festa della donna l'8 Marzo

/pictures/2016/02/22/significato-della-mimosa-per-la-festa-della-donna-851497530[3824]x[1589]780x325.jpeg
La festa della donna ha i suoi simboli e tradizioni, la mimosa è il fiore dell'8 Marzo perché ha un significato importante

Significato della mimosa l'8 Marzo

A te piace ricevere un rametto di mimosa per la Festa della donna? Il fiore di mimosa racconta un pezzo della nostra Storia di donne italiane e può essere trovato facilmente anche per strada, senza dover alimentare a tutti i costi il lato commerciale di questa ricorrenza.

Perché la Festa della donna si festeggia l'8 marzo e ha un significato molto più profondo di quel che si potrebbe pensare senza conoscere la storia e le idee per festeggiarla non mancano.  Ed è così anche per il fiore della mimosa. Conoscerlo forse potrebbe farti cambiare idea su tutta la questione dell'8 Marzo. Se pensate di regalare un rametto di mimosa, cogliete l'occasione per dedicare a chi lo riceve anche una delle frasi per la festa della donna.

Perché la mimosa è il simbolo dell'8 Marzo

Lo sapevi che la mimosa come omaggio per l’8 marzo fu un’idea tutta nostrana? Furono infatti le donne dell’UDI (Unione Donne in Italia, dove militavano esponenti del PCI, PSI, Sinistra Cristiana, Democrazia del Lavoro e Partito d'Azione)  a scegliere il fiore di mimosa come simbolo ufficiale per la celebrazione della prima ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna dopo la Seconda Guerra Mondiale, quindi per l’8 marzo 1946.

E da quel momento la mimosa prese questo particolare significato nel linguaggio dei fiori. L’evento comunque si celebrava nel mondo già da decenni: il terribile incidente nella fabbrica di New York in cui persero la vita più di 100 lavoratrici accadde infatti l’8 marzo 1908 (anche se qualcuno sostiene ci sia una certa confusione con un’altra tragedia avvenuta nel 1911) ed in America la Festa della donna si celebrava già dal 1909, in alcune parti dell’Europa dal 1911 e in Italia dal 1922.

In particolare la scelta della mimosa  per festeggiare e simboleggiare l’8 Marzo si deve all’idea di tre donne italiane, Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei. Ma perché proprio la mimosa? I motivi sono tanti:

  • Perché è un fiore semplice, ma bello e molto colorato
  • Perché fiorisce proprio all’inizio di marzo, in concomitanza della ricorrenza
  • Perché è economico e facilmente reperibile: ad ogni angolo di strada, infatti, dall’inizio del mese di marzo la si trova. Questo fu uno dei motivi chiave che spinse le donne dell’UDI a scegliere proprio la mimosa (quindi un pensiero molto lontano dalla logica commerciale di oggi!)
  • Perché il fiore di mimosa significa forza e femminilità in alcune culture, come quelle dei nativi americani.

Pensa che addirittura nei primi anni 50 distribuire la mimosa per l’8 marzo equivaleva a turbare l’ordine pubblico (con un banco di vendita per strada si occupava anche abusivamente il suolo pubblico): dunque la mimosa ha in realtà un’accezione un po’ rivoluzionaria (che con gli anni ha perso la sua forza originaria).

Non per niente è simbolo di una festa che dovrebbe ricordare a noi tutte, ancora oggi, le battaglie, le lotte e le vittorie che si sono avvicendate per garantirci i diritti che abbiamo oggi. Battaglie che tuttavia continuiamo in un certo senso a combattere.

Il significato della mimosa per la festa della donna ha quindi diverse sfaccettature: intanto è il simbolo di un pezzo della Storia italiana e un ricordo della lotta femminista per il riconoscimento dei diritti delle donne; inoltre porta con sé un senso di semplicità e purezza, di gioia e colore che davvero nulla hanno a che fare con la commercializzazione dell’8 marzo.

Dunque la mimosa per la Festa della donna non è solo un pretesto per farsi fare un piccolo regalo dai maschietti: la mimosa la possono regalare anche le donne ad altre donne: mamme, amiche, figlie, nonne, colleghe. E se pensi che sia un gesto inutile, ricordati di cosa ci racconta la Storia. E se volete appronfondire guardate anche dei film dedicati alla festa della donna e leggete dei libri per l'8 marzo.

gpt skin_mobile-notizie-0