gpt
gpt
gpt
1 5

Natale 2018: lavoretti, ricette, decorazioni e idee regalo originali per le feste natalizie

/pictures/2016/11/03/natale-2016-lavoretti-ricette-decorazioni-e-idee-regalo-originali-per-le-feste-natalizie-1463060167[5449]x[2274]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Natale 2018 è la festa più attesa dell'anno, sia per il suo significato che per la sua magia, capace di riunire famiglia e amici per scambiarsi i doni e mangiare insieme durante le feste natalizie

Natale 2018

Il giorno di Natale è uno dei più allegri dell'anno, riuniti con amici e famiglia si trascorrono insieme ore felici fra regali, auguri e dolci. Il significato del Natale del resto è proprio questo: un momento di riflessione che ci consente di pensare a ciò che è davvero importante per le nostre vite, come gli affetti e la famiglia. In verità tutto il periodo delle feste natalizie è magico, si respira un'atmosfera diversa e serena. Il cenone della Vigilia, la sera del 24 Dicembre, è la prima occasione in cui si assapora davvero il Natale, sebbene la vera festa sia l'indomani, il 25 dicembre. Il giorno di Natale è anche la fine di un percorso, quello dell'Avvento, cominciato quattro settimane prima. A rendere speciale il giorno dei regali e del pranzo con la famiglia non è solo l'affetto di chi è riunito intorno alla tavola, ma sono anche tutti i preparativi che certamente abbiamo fatto in vista del Natale e di cui finalmente vediamo i frutti.

In genere si comincia a decorare la casa per le feste natalizie l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata, quando tradizionalmente si fa l'albero di Natale e da quel momento si procede a colpi di addobbi fino al 25 dicembre. In molti si affidano al fai da te per realizzare le decorazioni per l'appartamento e anche per creare biglietti e regali fai da te, ma se da un lato è certamente bello poter utilizzare qualcosa che abbiamo fatto con le nostre mani, dall'altro bisogna stare attenti ai vari trend che cambiano di anno in anno. Così anche il Natale 2018 segue determinate tendenze, sia per quanto riguarda l'albero che per quanto concerne le decorazioni.

I colori tradizionali del Natale sono il rosso, l'oro, l'argento e il bianco, ma non si devono prendere queste indicazioni di massima in maniera rigida, perché certamente il Natale 2018 seguirà le sue tendenze in fatto di colori, premiando magari delle tinte pastello oppure più metalliche. Una volta che abbiamo finito di dedicarci alla casa con decorazioni, addobbi e albero di Natale, dobbiamo pensare a tutti gli altri dettagli, come ad esempio i regali, la spesa per il cenone e per il pranzo. Infine, non possiamo proprio dimenticarci del look: avere un abito adeguato per la Vigilia e per le feste di Natale in generale è d'obbligo! Ecco quindi tutti i nostri consigli utili per un felicissimo giorno di Natale 2018 e delle feste assolutamente indimenticabili.

Lavoretti di Natale

Un'attività divertente e creativa alla quale dedicarsi sono i lavoretti di Natale. Ne esistono veramente di ogni genere, si può scegliere quale lavoretto di Natale fare in base alla propria abilità specifica in una particolare tecnica (ceramica, intaglio, uncinetto) oppure si può scegliere di tentare strade nuove e inesplorate, mettendosi alla prova con dei lavoretti di Natale con materiali che non abbiamo mai utilizzato. Virtualmente si possono realizzare dei lavoretti di Natale con ogni tipo di oggetto, basta sapere come impiegarlo. Facciamo un esempio. Le mollette dei panni, quelle di legno, sono ottime per realizzare piccoli cestini per i dolci, la mangiatoia per il bambino Gesù e deliziosi portapenne da offrire come regalo. In rete si trovano numerosi tutorial per i lavoretti di Natale, anche video, e non dovete fare altro che seguire attentamente le istruzioni in modo da ottenere il risultato sperato.

I bambini vengono spesso coinvolti dalle loro maestre nella realizzazione di splendidi lavoretti di Natale, sia all'asilo che alla scuola primaria. Si tratta naturalmente di lavoretti molto semplici, spesso creati con del robusto cartoncino pensati per fare un piccolo regalo alla mamma e al papà in vista delle feste di Natale. I grandi che amano dedicarsi a questa attività sanno bene che alcuni dei lavoretti di Natale più belli sono realizzati all'uncinetto, ma per eseguirli occorre una certa esperienza.

Lavoretti di Natale fai da te

La maggior parte dei lavoretti di Natale sono fai da te. Ricorrendo a diverse tecniche e all'uso di stoffe e materiali diversi si possono ottenere tante decorazioni e tanti regalini fai da te a costo zero e dal grande fascino. In particolare i lavoretti per un Natale Fai da Te sono spesso realizzati in feltro o in pannolenci, oppure all'uncinetto. Se volete coinvolgere i bambini nella creazione dei lavoretti di Natale vi consigliamo di affidarvi alla pasta di sale, una pasta facile da modellare che può prendere tantissime forme e che una volta colorata diventa davvero splendida. I bambini possono divertirsi anche con l'uso del cartoncino e della carta: in fondo basta aiutarli a fare un bel disegno e colorarlo per avere uno splendido lavoretto di Natale per addobbare la nostra casa!

Per esempio se il vostro piccolo vuole fare un regalo a un amico o a un parente potete suggerirgli di fare un lavoretto con la pasta (quella edibile), utilizzandola per rivestire i bordi di una cornice, dipingendola quindi con un bell'argento brillante e aggiungendo una foto particolarmente riuscita. I più grandi possono sbizzarrirsi a realizzare lavoretti anche con oggetti di recupero o provenienti dal mondo naturale, come ad esempio le pigne. Queste ultime sono perfette per realizzare i centro tavola, ma anche per creare un vero e proprio alberello di Natale.

L'Avvento

Le quattro settimane che precedono il Natale sono chiamate Avvento, nel 2018 la prima domenica di Avvento cade il 2 dicembre. Qual è il significato dell'Avvento?  Letteralmente Avvento significa "arrivo" e in effetti questo speciale periodo dell'anno simboleggia l'attesa per l'arrivo di Gesù Bambino sulla terra. E' un momento che dovrebbe essere dedicato alla riflessione, per pensare all'importanza della venuta di Dio nel nostro mondo, a questo dovrebbero servire le quattro settimane precedenti il 25 dicembre, giorno di Natale. Il periodo dell'Avvento è dunque un momento spirituale da vivere insieme alla propria famiglia. Si tratta di una tradizione comune a tantissimi paesi, ovviamente a tutti quelli cristiani e che viene celebrata in tanti modi diversi.

Ogni giorno si apre una casella del calendario dell'Avvento, scoprendo un'immagine che ricorda dettagli della natività, mentre dietro la casella doppia del 24 dicembre troveremo proprio Gesù Bambino. Il calendario dell'Avvento si può acquistare o realizzare con il fai da te; troveremo facilmente il classico modello con le finestrelle, mentre se vogliamo un calendario dell'avvento tradizionale, quello con le taschine in cui si nascondeva un pezzetto di cioccolato o una caramella, lo dovremo realizzare con le nostre mani, oppure dovremo cercarlo in qualche negozio specializzato, magari in un mercatino. Fare a mano il calendario dell'Avvento non è impossibile, anche perché esistono diversi modelli, come ad esempio quello costituito da semplici bustine, molto facili da realizzare. E' bello avere un calendario anche perché l'Avvento per i bambini  è un periodo magico.

Un'altra decorazione tipica dell'Avvento, anche se certamente in Italia è meno utilizzata, è la corona. La corona dell'Avvento è praticamente una ghirlanda, che però non si appende ma si tiene appoggiata sul tavolo, e da quattro candele: ogni settimana dell'Avvento se ne accende una fino ad arrivare a Natale. La corona dell'Avvento è chiamata anche ghirlanda ed è veramente l'ideale se vogliamo avere in casa nostra tutta la magia del Natale. E se amate i prodotti di bellezza e il make-up, potete anche optare per il calendario dell'avvento beauty, il regalo ideale da fare o da farsi perché no, per un conto alla rovescia super profumato.

Decorazioni di Natale

Le decorazioni di Natale ci aiutano a dare alla nostra casa un clima festoso. Ghirlande sulle porte, candele rosse, centrotavola con le pigne sono fra le classiche decorazioni che si usano ogni anno. Non è necessario comprare gli addobbi di Natale, perché le decorazioni fai da te possono tranquillamente rimpiazzarli e anzi in alcuni casi sono addirittura più belle. Creare una decorazione di Natale fatta a mano non è un procedimento che richiede tanto tempo, persino un semplice fiocco rosso con un'anima di fil di ferro che sistemerete su porte e finestre è  molto natalizio.

Le idee per le decorazioni natalizie non mancano di certo e ci si può ispirare alla tradizione o provare ad innovare seguendo la nostra fantasia, magari anche qualche utile tutorial che ci spiega passo passo come realizzare la decorazione dei nostri sogni. La decorazione per eccellenza delle feste natalizie è l'albero di Natale, vero o falso che sia. Scegliere l'albero di Natale non è semplice, perché bisogna tenere conto di tanti fattori, come ad esempio lo spazio che abbiamo in casa e poi in cantina (se è di plastica) per conservarlo, ma una volta trovato l'abete giusto per noi il divertimento è assicurato. Le decorazioni per l'albero di Natale sono veramente diversissime e molto dipende dallo stile che adottiamo: retrò o moderno? Monocromatico o colorato? Per decorare l'albero di Natale le palline sono assolutamente indispensabili. Anche in questo caso parliamo di una decorazione che può essere fatta a mano, non solo acquistata. Le palline si possono creare partendo da una banale sfera di polistirolo che ci divertiremo a rivestire con la stoffa o a colorare con le tempere o con i colori acrilici. Nel soggiorno accanto all'albero, oppure all'ingresso ad accogliere gli ospiti deve essere sistemato il presepe.

Mercatini di Natale 2018

In vista delle feste si può unire l'utile al dilettevole, approfittando dell'8 dicembre che nel 2018 cade di sabato per fare un viaggio di qualche giorno in una città italiana o europea che ospita i tradizionali Mercatini di Natale 2018. Su banchi e bancarelle possiamo trovare tante idee regalo bellissime e originali, mentre ci godiamo la splendida atmosfera di luci e profumi e magari sorseggiamo un bel vin brulé. Le agenzie di viaggi, ma anche i siti online, offrono numerose offerte e pacchetti per partire per un weekend lungo alla volta dei mitici mercatini di Natale 2018. Anche in questo caso le offerte per i mercatini di Natale sono per quasi tutte le tasche, certamente decidendo di visitare quelli che si trovano in Italia risparmieremo facilmente.

Cosa possiamo acquistare nei mercatini di Natale italiani ed europei? Decorazioni per l'albero, statuine per il presepe e addobbi per la casa sono fra le classiche compere che si fanno quando ci si aggira di stand in stand. Ogni acquisto ci servirà a rendere speciale la casa e ad addobbarla per le feste di Natale 2018. Il vantaggio dei mercatini di Natale è anche trovare regali che siano tipici del posto e di conseguenza veramente originali, infatti in paesi come la Svezia, l'Austria o la Germania questa festività è particolarmente sentita e per questo abbondano i dolci tradizionali e le decorazioni tipiche. Anche in Italia sono molto diffusi i mercatini di Natale, in particolare in Trentino dove a Bolzano ha luogo il tradizionale Christkindlmarkt e in Valle d'Aosta dove si tiene il Marché Vert Noel.

Auguri di Natale

Quando realizzate un pacchetto regalo dovreste preparare anche un biglietto con gli auguri di Natale, così chi riceverà il dono potrà conservare un ulteriore ricordo. Purtroppo questa usanza si è andata perdendo, ma in verità sarebbe proprio da armarsi di santa pazienza e dedicarsi alla stesura di biglietti fatti come si deve. A volte non occorre nulla di speciale, basta una frase di Natale anche molto semplice per far piacere a chi riceve il dono.

Per i giovani nell'età dell'adolescenza potete ricorrere a delle frasi di Natale che siano anche di ispirazione, frasi di Natale famose scritte da autori celebri. Se invece state scrivendo un bigletto per qualcuno che sapete che non rivedrete per un po', sicuramente non fino all'arrivo del Capodanno, vi consigliamo di scrivere un biglietto con delle frasi di auguri di Natale e per l'anno nuovo. Ai più piccoli piacciono molto le frasi sull'arrivo del Natale, quelle che fanno montare l'eccitazione e l'entusiasmo, ma per i piccolissimi è meglio lasciar perdere le frasi e offrirgli semplici biglietti con immagini e una scritta "Tanti Auguri".

Nulla ci impedisce ovviamente di scrivere e inventare le frasi di auguri di Natale seguendo semplicemente ispirazione e fantasia e lo stesso possiamo fare per il 31 dicembre e le frasi per Capodanno. Anche in questo caso consigliamo di scegliere la via più semplice: frasi di auguri brevi ma con un tocco personale. Ricordate sempre di cominciare indicando il nome del ricevente prima della frase, in questo modo chi leggerà ciò che avete scritto saprà che non avete scelto delle parole a caso ma che quella frase di auguri di Natale è scritta proprio pensando a lui o lei.

Poesie di Natale

Sicuramente quando eravamo piccoli abbiamo imparato a memoria una o più poesie di Natale da recitare davanti a genitori e famiglia il 25 dicembre. Le poesie di Natale infatti sono soprattutto un modo per fare gli auguri e per sottolineare gli aspetti più belli di queste feste, il senso di amore, di amicizia e di unione che dovrebbe certamente coglierci in quelle magiche giornate. E' più raro che gli adulti apprendano delle poesie di Natale, ma possiamo sempre scriverle su un bel foglio di pergamena o anche su un cartoncino e quindi appenderle in giro per casa. Sono i bambini coloro che riporteranno in casa la poesia del Natale. I più piccoli impareranno certamente le poesie in rima, perché sono più semplici.

I bambini della scuola dell'infanzia incontreranno sul loro cammino le poesie di Natale di Gianni Rodari, apprezzatissime da tutti i piccoli scolari, perché all'asilo si addice il tono scherzoso ma anche il profondo messaggio racchiuso nei componimenti del geniale autore italiano. I bambini della scuola primaria sono invece in grado di confrontarsi anche con poesie più difficili, sebbene per imparare la poesia Natale di Giuseppe Ungaretti è certamente meglio attendere la scuola media.

I video di Natale

Per le feste ci sono tantissimi video di Natale che si possono condividere con amici e parenti. I video di Natale infatti sono anche un modo per fare degli auguri originali per le feste e per condividere qualche istante di divertimento, musica, scherzi e battute. Un'idea molto carina è anche provare a girare un video in famiglia da spedire via smartphone ai parenti che non riusciranno ad essere seduti con noi al pranzo di Natale, magari perché si vive in due città diverse. Lo stesso spunto si può seguire anche per un video di Natale con i colleghi dell'ufficio per poi pubblicarlo e condividerlo su Facebook. Potete ricorrere a dei cappelli da elfo o da Babbo Natale per questi video, non c'è certo bisogno di ricorrere a costumi particolari.

I video di Natale divertenti possono essere anche condivisi su Whatsapp, regalando qualche risata, in genere girano moltissimo nelle diverse chat e di certo sarete letteralmente invasi da questi filmati ben prima del 25 dicembre. Per video di Natale intendiamo anche quelli a tema che ci aiutano a realizzare decorazioni e regali fatti a mano, video tutorial di Natale veramente splendidi che ci spiegano come fare gli addobbi per l'albero, per la casa o per la tavola di Natale. Per chi ama la cucina si trovano in rete dei video di Natale che illustrano le ricette tradizionali e che ci insegnano come preparare dolci buoni ma anche belli. I video tutorial di Natale ci spiegano come preparare le decorazioni in pasta di zucchero che ci aiutano a ricostruire i pupazzetti del Natale, dalla renna a Babbo Natale vero e proprio. Guardiamo tutti i video di Natale più belli che abbiamo raccolto per voi.

Canzoni di Natale

Canzoni di Natale per bambini, in italiano, in inglese e chi più ne ha più ne metta: i concerti natalizi sono una delle cose più belle delle feste, in grado da soli di creare un'atmosfera da sogno. Sia che vogliate organizzarne uno a casa, sia che semplicemente volete ripassare tutte le più belle canzoni di Natale della vostra infanzia, la nostra lista di canzoni natalizie sarà la vostra guida defitnitiva per queste feste. Da A Natale puoi a Jingle Bells Rock passando per All I Want for Christmas is you, a ognuno la sua splendida canzone di Natale, per festeggiare tutte assieme!

Menù di Natale e Vigilia

La sera della Vigilia e il 25 dicembre, giorno del tradizionale pranzo di Natale, la tavola deve essere imbandita a festa e i cibi più golosi che mai. Ecco perché il menù di Natale e Vigilia va stabilito in anticipo, così da essere certe di trovare a nostra disposizione tutti gli ingredienti necessari, in alcuni casi è bene ordinare la pasta fresca e tagli di carne specifici. Inoltre se volete sperimentare nuove ricette vi consigliamo di fare dei tentativi culinari in anticipo per non rischiare di rovinare il pranzo di Natale con una portata che non venga apprezzata da voi e dagli ospiti. Come aperitivo si possono portare in tavola tanti stuzzichini, dei finger food belli oltre che buoni e poi proseguire con le portate più classiche, come la pasta fresca o in brodo, il cappone, la faraona e così via. Prendiamo anche in considerazione l'ipotesi che qualcuno dei commensali possa avere un'intolleranza al glutine o altre allergie alimentari e prepariamo ricette specifiche.

Tante golose idee per Natale! Il vero divertimento delle feste natalizie infatti è dedicarsi alle ricette dei dolci di Natale, perché non solo sono piacevolo da preparare, ma si prestano anche a numerose decorazioni. Non possono mancare sulla tavola natalizia i dolci di pan di zenzero, il torrone, il tronchetto, il pandoro e il panettone, insomma tutti quei dolci della tradizione che sono molto amati da tutta la famiglia.

Chi ama decorare i dolci non potrà non preparare dei deliziosi biscotti di Natale in tante forme e sagome diverse. Chi invece segue la tradizione anche sui dolci natalizi si divertirà a preparare le zeppole, le torte e dei gustosi dolcetti che i più piccoli amano tanto. Ricordiamo però che i dolci non sono sinonimo unicamente di torte e biscotti di vario genere, ma anche di frutta secca. A fine pasto fa sempre piacere poter mangiare una mandorla, un fico secco, dolcetti deliziosi che danno anche tantissima energia.

Naturalmente ogni regione ha le sue tradizioni, esistono quindi dolci di Natale napoletani, pugliesi, siciliani e così via. Si tratta generalmente di dolci tradizionali, cosa che implica che praticamente ciascuna famiglia abbia una specifica ricetta per cucinarli. Molti dei dolci di Natale possono esssere riutilizzati una volta passati i giorni di festa, ad esempio il pandoro può essere tagliato orizzontalmente creando degli strati e farcito con del mascarpone e con della creama al cioccolato. Si tratta di un dessert facile per Natale che può preparare chiunque e che generalmente viene apprezzato sia dai più grandi che dai più piccoli.

Regali di Natale

Ogni anno parte la caccia ai regali di Natale, una ricerca difficile perché accontentare tutti è quasi impossibile, eppure organizzandoci con un certo anticipo possiamo riuscire anche in questa complicata missione. La nostra guida ai regali di Natale 2018 vuole essere d'aiuto per tutte coloro che impazziscono quando si tratta di trovare il dono giusto. E' possibile fare anche splendidi regali economici risparmiando, basta saper cercare nei posti giusti. Chiaramente per fare dei veri affari e spendere poco per i regali di Natale bisogna muoversi con un mese di anticipo, altrimenti se cercherete di acquistare i regali il giorno della Vigilia rischierete non solo di non trovare ciò che cercate, ma anche di spendere più del previsto. Ciò che in genere non si considera è che ci sono regali di Natale economici al di sotto dei 5 euro, dei 10 o dei 20 che permettono di fare una bella figura. Sono la soluzione ideale se cerchiamo idee regalo per le colleghe di ufficio o per amiche con cui non abbiamo un rapporto realmente intimo.

Oppure, se vogliamo proprio stupire e risparmiare, possiamo confezionare per Natale 2018 dei bellissimi regali fai da te, originali per definizione. Se ci si orienta su un'idea regalo fai da te per per un'amica è bene scegliere per la sua realizzazione una tecnica che si conosce approfonditamente. Altrimenti, se siamo delle neofite del regalo fai da te di Natale, meglio mettersi al lavoro già con un mese di anticipo, onde evitare spiacevoli sorprese. Le idee per i regali di Natale possono essere davvero moltissime, basta muoversi per tempo. Abbiamo compilato anche una lista di regali di Natale per lui e per lei, per potersi orientare e scegliere il dono migliore per zii e zie, sorelle e fratelli, amiche e amici, fidanzate, mogli, fidanzati e mariti!

Oltre ai regali classici, per divertirsi si possono regalare i giochi di Natale che sono davvero numerosissimi, si va dalla classica tombola con estrazione dei numeri, al mercante in fiera, passando per gli immancabili bestia, machiavelli, sette e mezzo e 31. Non è insolito riunirsi intorno alla tavola dopo il pranzo di Natale, stendere il classico panno verde e dare inizio ad un pomeriggio di partite accanitissime. I giochi di Natale per bambini di 10 anni dovrebbero essere abbastanza semplici per permettere a tutti di seguire. Ci sono anche tantissimi giochi che si possono fare a Natale, la Vigilia e Santo Stefano, senza necessariamente ricorrere alle carte da tavola.

Ad esempio un gioco in cui anche i bambini più piccoli si divertono molto è il gioco dei mimi, magari improntato al tema natalizio. Potete mimare dei film di Natale, i personaggi del Presepe, praticamente ogni figura che rimandi in qualche modo a questo santo giorno. Un'altra idea simpatica è coinvolgere la famiglia in un karaoke natalizio con canzoni di Natale come Tu scendi dalle stelle o altri successi dello Zecchino d'oro. Per un Natale tra adulti  consigliamo invece i giochi da tavola. Per le famiglie che amano sfidarsi sulla cultura generale c'è Trivial Pursuit, per chi invece adora i rompicapo natalizi il gioco può essere uno soltanto: Scarabeo!

Babbo Natale

Tutti i bambini amano Babbo Natale, il personaggio simbolo delle feste, quello che nella notte fra il 24 e il 25 scivola agilmente lungo i camini e lascia sotto l'albero splendidi regali che si scarteranno alla mezzanotte o la mattina seguente. Babbo Natale, secondo la leggenda, è un uomo grande e buono che vive con i suoi elfi nel lontano Polo Nord dove, ben riscaldato dal suo caminetto, legge con calma le lettere dei bambini, annota i loro desideri e poi stabilisce quali regali porterà a ciascuno di essi lasciandoli sotto l'albero di Natale. Uno dei compiti di noi grandi, genitori, zii, fratelli, sorelle o semplici amici di famiglia è quello di aiutare i più piccoli a scrivere la letterina per Babbo Natale, eventualmente suggerendo disegni e colori, magari aggiungendo anche le sue bellissime renne. In questo modo ci assicureremo che i bambini sentano tutta la magia delle feste natalizie e dell'attesa per l'arrivo dei tanto desiderati regali.

Babbo Natale è anche lo spunto ideale per molte decorazioni, basta pensare al suo simpatico cappellino che possiamo realizzare in cartoncino, con la stoffa e in tanti altri modi grazie al fai da te e poi sistemarlo in diversi angoli della casa. Per rendere ancora più speciale il giorno di Natale i grandi si possono addirittura travestire da Babbo Natale, mascherandosi naturalmente con barba bianca e pancia bella tonda per uno splendido effetto da "nonno" gentile.

Come vestirsi a Natale

Come vestirsi a Natale? A Natale possiamo finalmente prenderci il gusto di vestirci in maniera allegra ed elegante, proprio sfruttando i colori tipici della festa, ovvero il rosso, l'oro, il bianco, l'argento. Le idee su come vestirsi a Natale sono diverse, in generale però sia per il pranzo del 25 dicembre che per la Vigilia si tende a scegliere un outfit più elegante di quello che indosseremmo ad un comune pranzo di famiglia. Quando pensiamo agli abiti per Natale dobbiamo tenere però presente un fattore fondamentale: la temperatura. Se ospitiamo il pranzo o la cena di Natale in casa nostra non dobbiamo preoccuparci più di tanto, se è ben riscaldata possiamo scegliere un vestito abbastanza leggero e prevedere un semplice cardigan o coprispalle nel caso dovessimo sentire freddo.

Diversa la situazione look natalizio se invece siamo invitate da un amico o da un parente a casa per Natale: un cappotto molto pesante è indispensabile, soprattutto se sotto abbiamo optato per un abito corto e più leggero. L'alternativa è puntare su uno stile confortevole, come ad esempio su larghi e morbidi maglioni bianchi o rossi, che danno subito l'idea di Natale e allo stesso tempo tengono caldo. Che tu sia un lui o una lei, a Natale e durante le feste molto probabilmente non saprai come vestirti, soprattutto se dovrai presenziare ad occasioni "speciali". Tranquilli, c'è una soluzione a tutto e soprattutto non occorre spendere un patrimonio, basta partire ad un accessorio rosso ad esempio e costruire il look attorno a quello, oppure da un capo nuovo che vorremmo sfruttare in quei giorni, come un maglione jacquard per lui o un abitino rosso per lei. Non dimenticate di dare un tocco di freschezza al vostro outfit, o di acconciare i vostri capelli per le feste il Natale è una feste gioiosa!

Nail art e Unghie Natale 2018

La nail art di Natale 2018 è una faccenda seria, ormai infatti la manicure è diventata una delle parti essenziali del make up. I colori che in genere si utilizzano per rendere più belle le nostre unghie a Natale sono il rosso, ovviamente, ma anche l'oro e l'argento. La nail art deve abbinarsi in maniera perfetta anche al trucco scelto per Natale, altrimenti rischia di staccare troppo. Vi consigliamo di pensare a diverse soluzioni per il make up, uno per i pranzi e le cene con i parenti e l'altro, più fantasioso e sbarazzino. Potete provare con le unghie gel, o anche con una colorazione che riprenda la french ma che invece di essere bianca viri sui classici colori natalizi.

I film di Natale

Cosa fare il 25 dicembre dopo aver digerito il pranzo di Natale o il 26, giorno di Santo Stefano e vacanza per tutti quanti?  Andare a vedere i film di Natale! Recarsi al cinema in compagnia della famiglia a Natale è una tradizione per molti. Naturalmente si devono abbandonare alcune prese di posizione e ci si deve mostrare concilianti per quanto riguarda la scelta del film: deve andare bene a tutti, grandi e piccini. Spesso si sceglie la classica commedia natalizia con sfoggio di buoni sentimenti, forse non il miglior film dell'anno, ma magari quello più adatto anche per la nonna e per il bambino di casa.

Del resto ogni anno escono tanti film a tematica natalizia che sono in sala proprio nel periodo delle feste. Una volta stabilito quale titolo andare a vedere si esce tutti insieme, si comprano i pop corn e ci si accomoda nelle morbide poltrone del cinema aspettando che scenda il buio in sala.  Che film ci aspettano al cinema per il Natale 2018?

In alternativa al cinema possiamo sempre guardare, anzi rivedere i classici film natalizi. Vedere i film di Natale per bambini ci permette di goderci ancora di più le feste, perché si tratta di pellicole commoventi che ci fanno riscoprire la bellezza dello stare insieme e l'importanza dei nostri affetti più cari. Se andiamo al cinema a vedere uno dei film in uscita possiamo viziarci con il pop-corn, mentre invece se siamo rimaste a casa a vedere un classico possiamo spizzicare dai vari avanzi dei dolcetti.

Capodanno

Decidere cosa fare a Capodanno è sempre difficile, per questo abbiamo pensato una serie di consigli per aiutarvi ad organizzare il Capodanno in casa o fuori. C'è chi infatti preferisce riunirsi il 31 dicembre a casa in compagnia degli amici, chi invece ama trascorrere il Capodanno in qualche locale alla moda e chi ancora, rifuggendo il clamore di fine anno, preferisce mettersi in viaggio alla volta di mete sconosciute. Per ogni tipo di Capodanno abbiamo un suggerimento, un consiglio che vi aiuterà a rendere davvero speciale la notte fra il 31 dicembre e il 1 gennaio. Idee per le ricette, veri e propri menù anche per chi è vegetariano o soffre di intolleranze, ricette dolci per Capodanno: per il veglione del 31 non sarebbe lo stesso senza un sontuoso cenone! I nostri consigli non si limitano però al cosa fare e al cibo, vi suggeriamo anche il trucco di Capodanno e gli abiti per Capodanno per rendere il vostro 31 dicembre una notte davvero speciale.

Epifania 2019

Cosa fare alla Befana? La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, ma anche con un sacco pieno di dolci deliziosi! La notte fra il 5 e il 6 gennaio è indispensabile sistemare sul camino, se abbiamo la fortuna di averlo, o ai piedi del letto la nostra calza della Befana che andrà riempita di leccornie e piccoli regalini. La calza della Befana si può tranquillamente realizzare con il fai da te. Per gli amici più cari possiamo invece pensare di preparare un sacchetto di dolciumi buonissimi capaci di conquistare anche i palati più raffinati.

Se vogliamo rendere il 6 gennaio una giornata davvero speciale, decoriamo la nostra casa con dei lavoretti pensati proprio per l'Epifania. I giorni precedenti possiamo pensare a confezionare i dolci con cui riempire la calza. Abbiamo qualche dubbio su quali dolci siano più adatti a riempire la calza? Partiamo con le caramelle, ricordiamoci della cioccolata, ma soprattutto non dimentichiamo il carbone! I dolci della Befana sono una delle gioie più grandi delle Feste di Natale. La mattina dell'Epifania ricordiamoci di avvicinare i Re Magi alla Capanna della Natività sul presepe, prepariamo un pranzo delizioso con un ricco menù e poi andiamo al cinema con tutta la famiglia come tradizione vuole. Se invece non abbiamo voglia di stare in casa, organizziamo per tempo un viaggio che ci porti a trascorrere fuori la giornata del 5 e del 6 gennaio.

gpt skin_mobile-cucina-0-0