1 5

Instagram: come mettere i testi delle canzoni nelle Storie con Lyrics Creation

/pictures/2019/06/17/instagram-come-mettere-i-testi-delle-canzoni-nelle-storie-con-lyrics-creation-314186111[980]x[408]780x325.jpeg Shutterstock
Grazie alla funzione Lyrics Creation è possibile inserire nelle storie di Instagram i testi delle canzoni per renderle ancora più belle, scopriamo come si fa

Come mettere testi canzoni nelle Storie di Instagram

Ecco una grande novità per chi è appassionato di musica e di tech. Instagram ha introdotto una nuova funzione che consente di aggiungere i testi alle storie “musicali”. Si tratta di un aggiornamento che ha subito raccolto l’entusiasmo degli utenti, un po' come era successo per l'app per Instagram con effetto sbrilluccicante. A chi ancora non ha questa possibilità nelle sue storie suggeriamo di aggiornare manualmente l’app e riprovare).

Ora una storia potrà essere arricchita oltre che da immagini e musica anche dalle parole di una canzone in una composizione grafica e ritmata per descrivere ancora più in profondità la nostra vita e per far viaggiare meglio i nostri pensieri. Delle frasi per Instagram in salsa musicale che renderanno ancora più belle le vostre creazioni.

Come funzionano i sondaggi su Instagram?

Come usare Lyrics Creation nelle storie di Instagram

Iniziamo col dire che questa funzione si chiama Lyrics Creation e il suo utilizzo è davvero facile. Ovviamente è attiva soltanto nelle aree geografiche dove è già funzionante la possibilità di utilizzare la musica nelle storie. Per inserire il testo di una canzone dentro una storia di Instagram non serve fare altro che scegliere la canzone all’interno della libreria e se il brano musicale selezionato contiene il testo (non ancora tutti li hanno!) questo verrà visualizzati in automatico.

Noi – a quel punto - dovremo solo scegliere lo stile del testo e il carattere… o al limite scegliere di non visualizzare i testi, del resto non è detto che questa novità piaccia a tutti. Potete prendere comunque spunto dai testi per le frasi per i selfie, ad esempio. Se siete ancora alla prime armi, guardate come si comportano gli influencer, coloro che sanno usare bene Instagram e perfino guadagnarci.

App per la musica da scoprire

  • Shazam, il sempreverde. Shazam abbiamo imparato a usarlo agli albori degli smartphone e lo mostravamo come fosse una specie trucco magico a parenti e amici che ancora non erano molto addentro alle nuove tecnologie. C’è però un motivo per cui vi proponiamo ancora questa app e non è per il suo principale scopo - riconoscere una canzone che sta passando alla radio o in televisione -  ma per tutti gli usi successivi che potrete poi fare con quel brano. Potete sentirlo sulle principali piattaforme di musica streaming, potete acquistarlo e potete anche ascoltarlo nella versione karaoke così da trasformare in pochi istanti un brano sconosciuto in una cantata a squarciagola in riva al mare.
  • SoundHound, funziona in maniera analoga a Shazam e anch’esso può vantare il karaoke e le integrazioni con sistemi di musica in streaming tra le sue funzioni. In più ha una particolarità che vi potrebbe tornare utile durante le vacanze per sciogliere qualche amletico dubbio davanti a un falò o mentre state andando in spiaggia. Questa app è infatti in grado di riconoscere anche le canzoni che fischiettate o cantate. Trovando finalmente una risposta all’intramontabile domanda: “Che canzone è quella che fa…”
  • MusicUp è un’applicazione che oltre a facilitare l’ascolto delle vostre hit preferite, consente anche la fruizione dei video musicali. Ci si può iscrivere gratuitamente e dopo averla usata facendo qualche ricerca inizierà anche a suggerirvi dei pezzi in linea con i vostri gusti.  

Qualche consiglio prima di partire per un viaggio

E per chi ha in programma un’estate on the road con lo zaino in spalla e le cuffie nelle orecchie consigliamo di scaricare le versioni per l’ascolto offline di Spotify e Amazon prime music. In questo modo le vostre playlist personali saranno sempre insieme a voi, sia in paesi dove non avrete accesso alla connessione, sia durante lunghi viaggi in aereo. Un’unica accortezza a cui prestare attenzione: ricordatevi per tempo di organizzare i vostri dispositivi perché avrete probabilmente bisogno di un po’ di spazio libero nella memoria del vostro, telefono, tablet o pc.

gpt skin_mobile-notizie-0