1 5

Beppe Fiorello: tutte le curiosità sulla carriera e sulla vita privata

/pictures/2019/02/08/beppe-fiorello-a-sanremo-tutte-le-curiosita-sulla-carriera-e-sulla-vita-privata-671639819[844]x[352]780x325.jpeg Getty Images
gpt native-top-foglia-notizie
Beppe Fiorello torna in tv con il film per la tv "Il mondo sulle spalle". Andiamo a scoprire tutto su di lui e sulla nuova fiction 'Il mondo sulle spalle', in onda su Rai Uno

Beppe Fiorello

Beppe Fiorello è uno degli attori di fiction più amati in Italia, e dopo averlo visto a Festival di Sanremo 2019 nel suo duetto con Paola Turci, in questo periodo lo vediamo in prima serata su Rai Uno con il film per la tv Il mondo sulle spalle.

In attesa di apprezzare l'ennesima performance del bravo attore siciliano andimo a spulciare nella sua biografia, ripercorrendo la sua carriera dagli inizi al fianco del fratello famoso Rosario Fiorello fino a oggi, compresa la vita privata.

Biografia, il padre e i fratelli famosi

Beppe Fiorello – all’anagrafe Giuseppe Fiorello – è nato a Catania il 12 marzo 1969. E’ il fratello minore di Rosario (meglio noto come Fiorello), Anna (negoziante) e Catena (scrittrice e conduttrice televisiva). Suo padre Nicola era appuntato radiotelegrafista della Guardia di Finanza, originario di Letojanni (Messima) e quando Beppe era piccolo, lo addormentava cantandogli Modugno. E’ scomparso quando l’attore aveva 22 anni, come ha raccontato in un’intervista a Donna Moderna qualche tempo fa:

“22 anni, non più un ragazzo ma non ancora un uomo; il servizio militare terminato, l'avvenire incerto. Di mio padre non soltanto ho perduto il confronto da adulto ad adulto, ma anche quello da padre a bambino: soprattutto in famiglia, soffrivo infatti di una timidezza patologica, stavo sempre in disparte. Come a chiedere scusa di esserci. Mi nutrivo con la forza della grande unione che c'era, e c'è, tra noi quattro fratelli”.

Vita privata: moglie e figli

Il 16 ottobre 2010, Beppe Fiorello ha sposato Eleonora Pratelli che lavora nel mondo dello spettacolo, ma dietro le quinte, curando il look delle star. I due si sono sposati in una chiesa all’interno del Vaticano e hanno due figli: Anita e Nicola. Beppe Fiorello non ama parlare spesso della sua vita privata, ma, in passato, in un’intervista ha dichiarato:

“È lei la colonna, l’energia, la positività che circola in famiglia”

La carriera

Il successo che oggi Beppe Fiorello ha ottenuto, l’attribuisce al padre, a quello che gli ha insegnato da bambino e da ragazzo e, in parte, anche al fratello maggiore Fiorello che lo ha lanciato nel mondo dei villaggi turistici. Beppe, infatti, iniziò a lavorare al fianco di Rosario come tecnico al villaggio turistico della Valtur a Brucoli. Poi nel 1994 passò a Radio Deejay con il nome di ‘Fiorellino’, lavorando con Marco Baldini, Luca Laurenti e Amadeus. Fu nello stesso anno che arrivò, per lui, anche il debutto televisivo, prendendo le redini di ‘Karaoke’ (programma prima condotto da Fiorello) con scarsi risultati però.

Dopo un tentativo – fallito – nella musica, come cantante del gruppo ‘Patti chiari’, nel 1996, in una libreria di Riccione, grazie a Daria Bignardi, conobbe Niccolò Ammaniti: fu lui a proporre a Beppe Fiorello di andare a Roma per fare un provino per il film di Marco Risi ‘L’ultimo capodanno’. Fu il suo debutto al cinema, l’inizio di una grande carriera che lo ha fatto emergere come attore di cinema e fiction, senza mai farlo rimanere all’ombra dell’ingombrante (in senso positivo) fratello Rosario.

Di lì a poco, arrivò per Beppe Fiorello anche l’esordio in tv, con la fiction ‘Ultimo’, accanto a Raoul Bova, nei panni dell’appuntato Domenico Nocelli. Nel 1999 Beppe e Rosario si ritrovarono insieme sullo stesso set, quello del film ‘Il talento di Mr Ripley’ e nel 2000, per l’attore siciliano arrivò il grande traguardo: un ruolo nel film di Verdone ‘C’era un cinese in coma’.

Tutte le fiction di Beppe Fiorello

Gli anni 2000 hanno incoronato ufficialmente Fiorello come uno tra gli attori di serie tv più amati del panorama italiano. Tra le fiction più famose ci sono state Salvo D’Acquisto (2003), Il grande Torino (2004), Giuseppe Moscati (2007), Lo scandalo della Banca Romana (2010), fino a Volare – la grande storia di Domenico Modugno (2013), forse il capitolo più bello della carriera di Beppe Fiorello fino ad ora.

Il ruolo più famoso: Modugno

Aveva sognato di interpretarlo, proprio per i tanti ricordi legati al padre e, nel 2013, Beppe Fiorello ce l’ha fatta. Poter interpretare la storia di Domenico Modugno è stato per lui un onore, un regalo, prima ancora che un lavoro, come lui stesso scrisse, tempo fa:

“Mimmo tu per me non sei stato solo un personaggio da interpretare, una giacca da indossare o una canzone da cantare. Tu per me sei stato di più, ma molto di più. Raccontare la tua storia è stato come raccontare la nostra storia, quella di un’Italia che un giorno tu hai fatto sognare e prendendola per mano, volare”.

La fiction ‘Volare – La grande storia di Domenico Modugno’ è sicuramente stata una delle più emozionanti ed intense interpretazioni dell’attore siciliano che poi è tornato a calarsi nei panni di questo personaggio anche al teatro.

L’attività teatrale

Al percorso cinematografico e televisivo, Beppe Fiorello ha affiancato anche l’attività teatrale e, dopo il successo della fiction che ha appassionato gli italiani, è tornato ad interpretare Modugno anche al teatro con Penso che un sogno così…, uno spettacolo che ha incontrato un’ottima risposta del pubblico e che ha portato in giro per i teatri d’Italia.

Il mondo sulle spalle

Dopo l’apparizione fatta a Sanremo 2019, in cui ha dimostrato anche le sue doti canore, rivediamo Beppe Fiorello in tv nella fiction ‘Il mondo sulle spalle’, in onda martedì 19 febbraio su Raiuno. E’ il racconto di un eroe dei tempi nostri, ispirato alla storia vera di Enzo Muscia, cavaliere al merito della Repubblica italiana, personaggio che non si è arreso davanti agli ostacoli, trasformandoli in occasioni di riscatto. Nel cast de ‘Il mondo sulle spalle’, insieme a Beppe Fiorello, ci saranno anche Sara Zanier, Andrea Pennacchi, Stefano Rossi Giordani, Alberto Basaluzzo, Gianluca Gobbi, Viola Sartoretto, Claudia Penoni, Gianluca Ferrato, Antonio Zavatteri, Olivia Manescalchi, Enrico Ianniello.

gpt skin_mobile-notizie-0