1 5

Bridgerton, lo showrunner parla del futuro della serie Netflix: ecco cosa ci aspetta

/pictures/2021/01/14/bridgerton-lo-showrunner-parla-del-futuro-della-serie-netflix-ecco-cosa-ci-aspetta-885856303[2482]x[1036]780x325.jpeg Getty Images
Charles Van Dusen, showrunner di Bridgerton, ha deciso di rompere il silenzio sul futuro della serie, lasciando indiscrezioni che hanno fatto sognare tutti i fan.

La fortunatissima serie tv Bridgerton non è stata ancora ufficialmente rinnovata per una seconda stagione, ma Charles Van Dusen, showrunner della serie, è estremamente positivo sul futuro dello sceneggiato e ha deciso di sbilanciarsi rilasciando delle dichiarazioni sui suoi piani per il futuro dei fratelli Bridgerton.

Durante un’intervista al magazine Collider, ha dichiarato di voler creare una narrazione seguendo l’impostazione dei libri, ossia di dare vita ad un totale di otto stagioni, ognuna dedicata alle vicende sentimentali di uno dei Bridgerton, esattamente come nei libri: «Essendo una famiglia di otto figli e otto libri, mi piacerebbe essere in grado di poter raccontare le storie e le avventure amorose di tutti i fratelli Bridgerton. Di sicuro dedicando ciascuna a ogni personaggio».

Bridgerton, cosa aspettarsi nella seconda stagione

Nella prima stagione della serie Netflix abbiamo conosciuto tutta la famiglia Bridgerton, con le caratteristiche peculiari di ogni fratello e sorella, ma tutti gli occhi erano puntati soprattutto sulla storia d’amore tormentata e poi divenuta una vera e propria favola, tra Daphne e il bel Duca di Hastings. Nella prossima stagione le vicende di Daphne e degli altri personaggi rimarranno sempre all’interno dello show e si intrecceranno con la storia principale, che sarà probabilmente dedicata al fratello maggiore Anthony. Dopo la travagliata storia d’amore con la cantante d’opera Siena e la fine della loro relazione, Anthony si ritroverà infatti alla ricerca di una moglie e alla reale scoperta di sé stesso.

Bridgerton, i libri di Julia Quinn

Come ormai sappiamo bene, la serie Bridgerton è tratta dai romanzi della scrittrice Julia Quinn, che ha dedicato al mondo della Reggenza inglese non solo gli otto libri sulla famiglia Bridgerton, ma anche altri due volumi che si occupano esclusivamente del famoso e scandaloso giornale pubblicato dalla misteriosa Lady Whistledown. Misteriosa solo per i personaggi della serie, perché ormai il pubblico ha scoperto l’identità della donna durante l’ultimo episodio della prima stagione.

Bridgerton, le indiscrezioni su Netflix

Il rinnovo della seconda stagione non è stato ancora annunciato dalla piattaforma di streaming, indice che Netflix forse sta cercando un accordo vantaggioso da firmare per tutte le prossime stagioni di Bridgerton. In questo caso, le trattative saranno sicuramente difficili e complesse, soprattutto per i cachets richiesti da alcuni attori, primo fra tutti Regé-Jean Page, ogni giorno sempre più richiesto in diverse produzioni televisive e non, tra cui la possibile partecipazione alla nuova pellicola dedicata a James Bond, il famoso 007. Ad aiutare il rinnovo della serie ci sono i numeri altissimi delle visualizzazioni, che hanno reso Bridgerton la quinta serie di Netflix più vista in assoluto.

gpt skin_mobile-notizie-0