1 5

Eros Ramazzotti: biografia, carriera e curiosità

/pictures/2019/02/04/eros-ramazzotti-biografia-carriera-e-curiosita-1509001802[794]x[331]780x325.jpeg Getty Images
Eros Ramazzotti sarà tra i super ospiti del Festival di Sanremo dopo il successo del suo nuovo album 'Vita ce n'è'. Ripercorriamo la sua carriera dagli esordi ad oggi

Eros Ramazzotti a Sanremo

Anche Eros Ramazzotti sarà tra i super ospiti della 69esima edizione del Festival di Sanremo in onda su Rai 1dal 5 al 9 febbraio. Per il cantante, il Teatro Ariston ha un valore molto speciale. Era il 1984 quando Ramazzotti debuttò proprio su quel palco, nella sezione Nuove Proposte con ‘Terra Promessa’, aggiudicandosi la vittoria. Il 1986 fu, invece, l’anno del primo posto nella sezione Big con ‘Adesso tu’.

Già nel 2016 il cantante fece ritorno al Festival di Sanremo in veste di ospite e, a distanza di 3 anni, tornerà alla kermesse canora, dopo il successo ottenuto con il nuovo album ‘Vit​a ce n’è’, poco prima di partire per un super tour in giro per il mondo.

Antonello Venditti a Sanremo festeggia 40 anni di 'Sotto il segno dei pesci'

Biografia, età e curiosità

Eros Luciano Walter Ramazzotti – questo è il nome per esteso del cantautore italiano – è nato a Roma, il 28 ottobre 1963, da Rodolfo Ramazzotti, operaio edile e Raffaela Molina, casalinga. E’ nato e cresciuto nella Capitale, nelle case popolari del Lamaro (zona Cinecittà).

La musica ha fatto parte della vita di Ramazzotti sin da bambino: il papà, infatti, era un musicista e cantante amatoriale ed Eros ha iniziato a studiare pianoforte e chitarra quando era ancora molto giovane. Dopo la licenza media, giovane e pieno di sogni, fece domanda di ammissione al Conservatorio di Roma, ma venne respinto. Le sue giornate, così, proseguirono in un istituto di ragioneria, ma dopo i primi anni, frequentati senza entusiasmo, Eros lasciò gli studi.

Il debutto come cantante

Gli anni ’80 furono quelli della svolta per Eros Ramazzotti. Nel 1981 – all’età di 18 anni - il giovane partecipò al concorso 'Voci Nuove' del Festival di Castrocaro, con la canzone Rock ’80 e fu notato da Roberto Galanti e dal barone Lando Lanni, fondatori e soci della casa discografica milanese DDD – Drogueria di Drugolo. Entrambi rimasero affascinati dal particolare timbro nasale di quel giovane e, così, arrivo per Eros il primo contratto discografico che avrebbe dato inizio alla carriera invidiabile che tutti conosciamo.

Vita privata: chi è la moglie di Eros Ramazzotti

Dopo il matrimonio finito nel 2002 con Michelle Hunziker (conosciuta nel 1995 e sposata nel 1998), Eros Ramazzotti ha ritrovato l’amore con la modella Marica Pellegrinelli, con la quale si è fidanzato nel 2009 – anno in cui proprio la modella lo aveva premiato ai Wind Music Awards - e che ha sposato il 14 marzo del 2015 (praticamente 20 anni dopo l’incontro con Michelle). I due sono una coppia affiatatissima e molto innamorata.

I figli di Eros Ramazzotti

La prima figlia di Eros Ramazzotti è Aurora, nata dal matrimonio con Michelle Hunziker, che ormai ha 22 anni. Alla primogenita, il cantante dedicò il brano ‘L’Aurora’ uscito proprio nel 1996, anno della sua nascita. Anche dopo la separazione con la Hunziker, è rimasto un bellissimo rapporto tra lui e la figlia – ormai lasciata nel mondo dello spettacolo – che nutre per il suo papà tanta stima e che gli somiglia anche molto.

Dal matrimonio con Marica Pellegrinelli, invece, sono nati Raffaela Maria, nel 2011 e Gabrio Tullio nel 2015.

Tour e nuovo album

Vita ce n’è è il nuovo album di Eros Ramazzotti, uscito il 23 novembre 2018 in 100 Paesi, in italiano e in spagnolo. Già dalle prime settimane, ha scalato le classifiche, esordendo, sin da subito, al primo posto della classifica FIMI/Gfk dei dischi più venduti della settimana.

Si tratta del 15esimo album in studio per il cantautore romano apprezzato in tutto il mondo. Vita ce n’è porterà Ramazzotti a vivere un tour in giro per tutto il mondo che parte da Monaco di Baviera il 17 febbraio (poco dopo la sua partecipazione a Sanremo 2019). Il tour di Eros Ramazzotti attraverserà tutti e 5 i continenti.

Le canzoni più famose

Tante (anzi, tantissime) sono le canzoni di Eros Ramazzotti che hanno emozionato intere generazioni, dagli anni ’80 fino ad oggi. Brani romantici, lenti o energici, inni alla vita, all’amore, canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. 

Adesso tu

Partiamo proprio con il brano che ha fatto vincere Eros Ramazzotti nel 1986 a Sanremo (nella sezione Big). Una canzone che è la dedica innamorata di un ragazzo alla sua amata; sono le parole di un uomo che, finalmente, ha trovato la donna in grado di dare senso ai sogni suoi.

E ci sei adesso tu
A dare un senso ai giorni miei
Va tutto bene dal momento che ci sei
Adesso tu
Ma non dimentico
Tutti gli amici miei
Che sono ancora là

Ti sposerò perché

Il brano che tutte le coppie si cantano almeno una volta prima delle nozze. Una canzone cantata da Eros nel 1988 tra i testi più belli della sua carriera, in cui il cantante immagina quella dichiarazione d'amore che ogni uomo vorrebbe fare alla sua donna ideale e che ogni donna vorrebbe ricevere dal suo uomo ideale. Un brano romantico, intenso, passionale, bello.

Ti sposerò perché
Ti piace ridere
E sei mezza matta proprio come me
Se c'è in comune fra di noi
Se c'è più di una cosa
Ti sposerò perché
Per esempio so che del pallone
Sei tifosa
Ti sposerò perché
Non mi chiedi mai il giorno
In cui sarai mia sposa

Se bastasse una canzone

Brano del 1990, Se bastasse una canzone fa parte dell’album ‘In ogni senso’ che, per la prima volta, proiettò Eros Ramazzotti in una dimensione internazionale. Un testo che dà voce a chi sogna un mondo migliore e che rientrerà nel 'Greatest Hits Eros' uscito nel 1997, in una versione nuova.

Se bastasse una vera canzone
Per convincere gli altri
Si potrebbe cantarla più forte
Visto che sono in tanti
Fosse così fosse così
Non si dovrebbe lottare per farsi sentire di più

Cose della vita

Cose della vita è un brano del 1993, contenuto nell’album 'Tutte storie'. Un brano dal ritmo pop-rock di grande successo. Il videoclip della canzone fu diretto dal regista Spike Lee e fu realizzata anche in inglese, in una versione duetto con Tina Turner.

Sono umane situazioni
Quei momenti fra di noi
I distacchi e i ritorni
Da capirci niente poi
Già come vedi
Sto pensando a te, oh yeah, sì, da un po'

Più bella cosa

Nel 1996, Eros Ramazzotti dedicò Più bella cosa a Michelle Hunziker, conosciuta un anno prima e che avrebbe presto sposato. E’ questo, senza dubbio, uno dei brani più romantici e intensi di Ramazzotti, nonché uno dei più famosi di tutta la sua carriera.

Cantare d'amore non basta mai
ne servirà di più
per dirtelo ancora per dirti che
più bella cosa non c'è
più bella cosa di te
unica come sei
immensa quando vuoi
grazie di esistere...

L’Aurora

Sempre nel 1996 – come accennato sopra – Eros Ramazzotti dedicò L’Aurora alla figlia appena nata. Una canzone bellissima che ogni figlia vorrebbe sentirsi dedicare dal proprio papà.

Sarà sarà l'aurora
Per me sarà così
Come uscire fuori
Come respirare un'aria nuova
Sempre di più
E tu e tu amore
Vedrai che presto tornerai
Dove adesso non ci sei

Fuoco nel fuoco

Siamo nel 2000, parliamo dell’album 'Stile Libero' di Eros Ramazzotti che riscosse un successo incredibile e, in particolare di un brano dal videoclip futuristico. Fuoco nel fuoco è un brano dal ritmo incalzante e coinvolgente, che è rimasto – non a caso – nella top 20 per oltre venti settimane.

Fuoco nel fuoco
sono gli occhi tuoi dentro i miei
ne basta poco
ed ho già capito chi sei
che cosa cerchi tu da me
che cosa vuoi di più da me
tu vuoi quel graffio al cuore che anch'io fortemente vorrei

Rosa nata ieri

Brano del 2016, Rosa nata ieri è stata scritta da Eros Ramazzotti insieme a Francesco Bianconi dei Balustelle, a Claudio Guidetti e Kaballà. Una canzone intensa, una lettera scritta ad una figlia che si appresta ad affrontare la vita. A parlare è un papà che immagina il suo futuro e il suo percorso in tutte le fasi della sua vita. Un brano bellissimo.

Troverò mari ancora puri
Dove vanno i fiumi
Che ritorneranno nel blu
Come pioggia che disseta I nostri cuori
Ma tu Donna poi sarai
Quanta vita indietro avrai
Allora mi proteggerai
Più fragile sarò
Ma sarò lo stesso Io lo so
Cosa c'è la fuori
Rosa nata ieri
Se ti seguirò, oh sì

gpt skin_mobile-notizie-0