1 5

Giorgio Pasotti, tutto sull'attore protagonista de Il silenzio dell'acqua

/pictures/2019/03/07/giorgio-pasotti-tutto-sull-attore-protagonista-de-il-silenzio-dell-acqua-732730367[1024]x[426]780x325.jpeg Getty Images
gpt native-top-foglia-notizie
Giorgio Pasotti è tra i protagonisti della nuova fiction di Canale 5 Il silenzio dell'acqua. In attesa di vederlo in tv scopriamo tutto sull'attore: vita privata, carriera, curiosità, amore...

Giorgio Pasotti

Giorgio Pasotti è un attore italiano ed è uno dei volti più amati del piccolo schermo. Tante le fiction e i film che lo hanno reso noto al pubblico (di recente anche lo spot di una famosa azienda di biscotti e merendine). E, per la gioia dei fan, Giorgio Pasotti sta per tornare in tv con una nuova fiction dalle tinte gialle: si tratta de Il silenzio dell’Acqua, in onda su Canale 5 dall'8 marzo. 

Giorgio Pasotti ne Il silenzio dell'acqua

Ne Il Silenzio dell’acqua, Giorgio Pasotti interpreta il vicequestore Andrea Baldini che inizia ad occuparsi delle ricerche della 16enne scomparsa Laura Mancini (Caterina Biasol), insieme al collega Dino (Claudio Castrogiovanni) e a Luisa Ferrari (Ambra Angiolini) giovane esperta collega inviata dalla Questura di Trieste per indagare sul caso.
Il personaggio di Baldini, che Giorgio Pasotti è stato chiamato ad interpretare ne Il silenzio dell’acqua, è un uomo solido, che trasmette fiducia ai concittadini, ma che riscontrerà diverse incompatibilità con Luisa Ferrari - interpretata dalla Angiolini - altra protagonista della nuova fiction Mediaset.
In attesa di vederlo ne Il Silenzio dell’acqua, andiamo a scoprire qualche curiosità in più su Giorgio Pasotti.

Le curiosità: età, altezza, biografia

Giorgio Pasotti è nato a Bergamo il 22 giugno 1973. E’ del segno del cancro, è alto 1,75 metri e pesa circa 70 kg. Da bambino ha scoperto la passione per le arti marziali che, da allora, non lo hanno più abbandonato. Dal karate è passato al kobudo, poi al wushu, disciplina alla quale ha deciso di dedicarsi completamente, tanto da voler scoprire a fondo la cultura asiatica, andando a vivere per un periodo in Cina.
Qui, a notarlo, inaspettatamente, fu una produzione cinematografica che lo scelse per il film Treasure Hunt, in cui interpretava un giovane americano diventato un monaco del tempio di Shaolin e successivamente anche per The drunken master III. La sua carriera come attore, dunque, possiamo dire che sia partita proprio dalle arti marziali, la sua passione di una vita.

Vita privata: moglie e figlia

Giorgio Pasotti ha avuto diverse relazioni ‘famose’ dal suo debutto ad oggi. L’attore è stato legato per un periodo alla cantante Elisa, conosciuta sul set del video di Luce; successivamente è stato fidanzato con Giulia Michelini. La love story più importante, duratura e anche travagliata è stata quella con Nicoletta Romanoff: la coppia si è conosciuta e innamorata nel 2006. La loro relazione, però, è stata sin da subito faticosa e poco stabile, tanto che nel 2008 è arrivata la rottura, non definitiva però. Giorgio e Nicoletta, infatti, si sono rincontrati nel 2009 e nel 2010 dal loro amore è nata Maria. La relazione è arrivata al capolinea (questa volta definitivamente) nel 2014.
L’attore de Il silenzio dell’acqua ha avuto poi una relazione sentimentale con la modella moldava Felicia Cigorescu dal 2016 al 2017 e dal 2017 ha una relazione con l'attrice Claudia Tosoni.

La carriera

Dopo la breve parentesi da attore in Cina, Giorgio Pasotti è apparso per la prima volta al cinema in I piccoli maestri (film tratto dal romanzo sulla Resistenza di Luigi Meneghello) e in Ecco fatto, opera prima di Gabriele Muccino. La televisione arrivò poco dopo, con la conduzione del programma Cinematic su Mtv Italia. Il 2000 fu l’anno del debutto al teatro, come protagonista di Le poligraphe di Robert Lepage con Stefania Rocca.
 
La popolarità per il giovane attore di Bergamo arrivò, però, nel 2002 con Distretto di Polizia. Nella fiction Mediaset, Pasotti interpretava Paolo Libero, personaggio della terza e della quarta stagione della serie poliziesca. Nel 2006 lo abbiamo visto al fianco di Neri Marcorè in E poi c’è Filippo. E per il piccolo schermo, ha fatto parte del cast di Due mamme di troppo, La scelta di Laura e David Copperfield.
Giorgio Pasotti nel corso della sua carriera si è affermato anche sul grande schermo in film come Baciami Ancora (2010) a cui ha fatto seguito anche L’Ultimo bacio (pellicole di Gabriele Muccino). 
La grande bellezza di Paolo Sorrentino è senz’altro una delle pellicole più rilevanti nella carriera di Giorgio Pasotti: nel film Premio Oscar l’attore interpretava Stefano. Lungo il sodalizio con i Vanzina che lo hanno scelto sia per Sapore di te che per Un matrimonio da favola. Nel suo curriculum vale la pena citare Mio papà di Giulio Base, film in cui per la prima volta Pasotti apparve anche tra gli autori del soggetto. E, poi, ‘Non avere paura – Un’amicizia con Papa Wojyyla, film per la tv in cui interpreta il maestro di sci di Papa Giovanni Paolo II.
Da settembre 2017 ha preso il posto di Antonio Banderas nella pubblicità della Mulino Bianco, accanto a Nicole Grimaudo.

Giorgio Pasotti e Nicole Grimaudo: solo pubblicità?

Giorgio Pasotti e Nicole Grimaudo insieme, per lo spot di Mulino Bianco, hanno conquistato gli italiani, riportando in primo piano l’importanza delle materie prime, delle coltivazioni naturali e sostenibili, portando l’odore del pane e dei biscotti nelle case dei telespettatori. La sostituzione di Banderas è pesata ben poco al pubblico, grazie a quella alchimia e a quella intesa che i due attori hanno nello spot.
Ma è solo pubblicità o c’è di più tra Giogio Pasotti e Nicole Grimaudo? Se lo chiedono in molti e numerosi sono quelli che fanno il tifo per la coppia. E’ solo pubblicità, lo confermiamo. Se Giorgio Pasotti è legato all'attrice Claudia Tosoni, Nicole Grimaudo è felicemente sposata con Francesco (giornalista della Rai) e i due hanno anche un bambino, Pietro, di quasi 5 anni.
gpt skin_mobile-notizie-0