1 5

La battaglia di Hacksaw Ridge FILM 2016: trama e storia vera di Desmond Doss primo obiettore di coscienza della storia

/pictures/2017/01/27/la-battaglia-di-hacksaw-ridge-trama-e-recensione-del-film-di-mel-gibson-in-corsa-agli-oscar-941790564[3451]x[1436]780x325.jpeg Ufficio Stampa
Mel Gibson torna a fare il regista e dirige Andrew Garfield nel film La battaglia di Hacksaw Ridge, ecco la nostra recensione

La battaglia di Hacksaw Ridge Film

Presentato alla 73 edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, il nuovo film di Mel Gibson  La Battaglia di Hacksaw Ridge con protagonista Andrew Garfield continua a mietere successi, non ultimo le candidature all'Oscar per Miglior Film, Miglior Regista e Miglior Attore Protagonista.

Basato sulla storia vera di Desmond Doss, interpretato dall’ex Spider-Man, è la storia del primo soldato obiettore di coscienza che ottenne una medaglia d’onore per via dello straordinario coraggio mostrato nel corso della battaglia di Hacksaw Ridge, alla quale partecipò senza rinunciare ai suoi principi e scendendo quindi sul campo senza nemmeno un'arma.

La battaglia di Hacksaw Ridge trama

Mel Gibson torna dietro la macchina da presa dopo Apocalypto e racconta una storia vera, quasi un supereroe umano, senza poteri speciali come quelli che siamo abituati a leggere sui fumetti e vedere sul grande schermo. Andrew Garfield, abbandonata per sempre la maschera di Spider-man, veste i panni di un eroe umano, in conflitto con il suo credo, ma disposto comunque a servire e onorare, il suo paese.

Desmond Doss è un ragazzo come tanti altri, sensibile e gioioso, innamorato della sua Dorothy. La famiglia da cui proviene è fortemente segnata dalle conseguenze dell'alcolismo paterno, Thomas Doss è infatti un reduce della Grande Guerra e non ha mai superato l'orrore dei campi di battaglia. Desmond negli anni coltiva una fede profonda e positiva e proprio per via delle sue esperienze familiari, oltre che per il suo credo religioso, è assolutamente contrario alle armi.

Può un uomo così, che non impugnerebbe un fucile nemmeno se fosse scarico, andare in guerra per servire il suo paese e i suoi commilitoni? Solo Desmond sembra pensare che ciò sia possibile e quindi si arruola, deciso a svolgere il ruolo di medico di guerra (più che medico soccorritore, visto che la sua conoscenza della medicina non è certo approfondita). Durante l'addestramento sia i suoi compagni di plotone che i suoi superiori cercano di farlo rinunciare, usando anche metodi decisamente poco leciti, ma alla fine Desmond parte.

Sbarcati in Giappone gli uomini si ritrovano a Hacksaw Ridge, dove la guerra infuria e le truppe americane non riescono a sfondare le linee di difesa nemiche. Quando tutto sembra precipitare è proprio Desmond a diventare una incredibile risorsa per i suoi uomini e persino per i suoi sergenti. Non batte in ritirata, resta sul campo a recuperare tutti i feriti, rischiando di finire ucciso. Eppure, l'unica cosa che Desmond riesce a pensare è: "Dio ti prego, fammene trovare un altro" ogni volta che riesce a recuperare un soldato vivo, anche se ferito. Desmond si  adopera per tutta la notte, senza mai fermarsi e proprio questo suo incredibile gesto dà coraggio alle truppe, segnando anche il destino della battaglia.

La battaglia di Hacksaw Ridge storia vera di Desmond Doss

Hacksaw Ridge, il luogo che da origine al titolo, è proprio il luogo in cui Desmond Doss salvò 75 persone, senza ricorrere all’uso delle armi. Un grande ritorno per Mel Gibson, che dopo un passato turbolento, fatto di tensioni, successi mancati e caduta nell’oblio di Hollywood, torna con una storia forte, emozionante, un film di guerra in vecchio stile, che ricorda per atmosfere e suggestioni il Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg.

La Battaglia di Hacksaw Ridge ha però il tratto distintivo di molti (tutti?) i film di Mel Gibson: la spettacolarità. Il regista non fa sconti e sul campo di battaglia insieme a Andrew Garfield ci finisce anche lo spettatore che ne saggia tutte le sue crudeltà, le sue assurdità. E' sicuramente una pellicola coinvolgente, sia per la straordinaria parabola umana di Desmond, che per la rappresentazione della guerra. Il film di Mel Gibson ci spinge a chiederci cosa sia realmente il coraggio e su come tenendo fede alle proprie convinzioni si possano realmente compiere gesta eroiche.

Andrew Garfield con il suo fisico dinoccolato e il sorriso spontaneo interpreta Doss in maniera straordinaria e fa un po' sorridere il fatto che per la seconda volta dopo Silence di Scorsese si trovi nuovamente a calarsi nei panni di un uomo di fede.

Peccato che il film non sia stato presentato in concorso al Festival di Venezia: il Leone d’oro non sarebbe stato così irraggiungibile, e avrebbe forse aiutato a riabilitare la carriera di uno degli attori, ora regista, più amati di Hollywood. Comunque il fatto che Gibson abbia raccolto così tante candidature agli Oscar mostra che il gotha del cinema lo ha perdonato.

La battaglia di Hacksaw Ridge, il cast

  • Andrew Garfield - Desmond Doss
  • Theresa Palmer - Dorothy Shutte
  • Vince Vaughn - Sergente Howell
  • Luke Bracey - Smitty
  • Sam Worthington - Capitano Glover
  • Hugo Weaving - Tom Doss
  • Rachel Griffits - Bertha Doss

La battaglia di Hacksaw Ridge, il trailer

 
gpt skin_mobile-notizie-0