gpt skin_web-notizie-0
gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
1 5

I Medici 2 2018, NEWS anticipazioni ultima puntata | Quante puntate sono | Come finisce I Medici 2 | I medici 3 già sul set?

/pictures/2018/10/10/trama-e-anticipazioni-di-tutte-le-puntate-de-i-medici-2-e-quante-sono-1013150594[2848]x[1187]780x325.jpeg Ansa
gpt native-top-foglia-notizie
I Medici 2: terza e quarta puntata, le anticipazioni e la trama della ficiton storica Rai 1: come finisce I medici 2? Ecco quante puntate sono previste per il 2018

I Medici 2 2018

I Medici 2 è la seconda stagione della fiction storica I Medici, in onda su Rai 1 da ottobre 2018, e dedicata a Lorenzo Il Magnifico. La trama della serie parla della vita e le vicissitudini di Lorenzo il magnifico, e le anticipazioni delle puntate ci raccontano di una Firenze fatta di tradimenti, trame, ma anche arte e bellezza, amore e politica. Se sei curiosa e vuoi scorprire trama, riassunto e storia de I Medici 2, Lorenzo il Magnifico, con le anticipazioni di tutte le puntate della serie 2018, continua a leggere e scoprirai tutto.

I Medici 2: trama generale, riassunto e storia

Ecco la trama de I Medici 2 e dell'inizio della fiction Rai, dopo la fine della prima stagione

“I Medici. Lorenzo il Magnifico” comincia vent’anni dopo, nel 1469 e ci porta nel cuore del Rinascimento attraverso una delle figure storiche più importanti di tutti i tempi, Lorenzo Il Magnifico. Il nonno di Lorenzo, Cosimo, è ormai morto, la nonna Contessina si è ritirata a vita privata e sono Piero e Lucrezia a guidare la famiglia, mentre il figlio illegittimo di Cosimo, Carlo, è un monsignore che vive a Roma. Il giovane Lorenzo è costretto a prendere le redini della banca, dopo un attentato alla vita di Piero. Scopre, così, che il padre ha gestito male gli affari della banca, mandandola quasi in rovina. Lorenzo è considerato il più grande dei Medici. Sotto la sua guida illuminata cresce il potere della famiglia mentre egli sostiene e incentiva artisti come Botticelli e Poliziano (e in seguito Leonardo e Michelangelo), che stabiliscono un canone di bellezza destinato a restare insuperato fino a oggi. Nel frattempo Lorenzo deve negoziare con i nemici della banca e scegliere una moglie ricca e nobile, Clarice Orsini, che è molto diversa da lui. Tuttavia i due impareranno ad amarsi e rispettarsi. Con il matrimonio si conclude la lunga relazione con la bella, ma anch’ella sposata, Lucrezia Donati. Intanto Giuliano, fratello di Lorenzo, comincia una storia appassionata con un’altra giovane donna sposata, Simonetta Vespucci, mettendo a repentaglio la sua amicizia con Botticelli, che considera Simonetta la sua musa. Nel frattempo la guerra incombe e Lorenzo è fortemente ostacolato dai Pazzi, gli odiati banchieri rivali di Firenze, guidati da Jacopo, e da Papa Sisto IV. Ma il tradimento e la violenza si insinuano nelle trame della famiglia Medici e per Lorenzo è sempre più difficile mantenersi fedele ai suoi ideali. La seconda stagione culmina con la famosa e terribile “Congiura dei Pazzi”, quando il Papa dà un consenso ufficioso al progetto dei Pazzi di assassinare Lorenzo e suo fratello Giuliano nel Duomo di Firenze.

I Medici 2, anticipazioni di tutte le puntate

Prima puntata de I Medici 2, anticipazioni episodi 1 e 2

"Vecchi Rancori" - 1469. Dopo anni di solido potere instaurato dal defunto Cosimo, la Banca Medici, guidata dall’ormai cinquantenne Piero De Medici, è in difficoltà. Piero è vittima di un violento agguato: ferito, viene salvato dai figli ventenni Lorenzo e Giuliano, che accusano Jacopo Pazzi (nemico storico della loro famiglia) del tentato omicidio. Con l’accentuarsi della tensione in città, Piero richiede l’intervento dell’esercito di Galeazzo Sforza, duca di Milano: i Medici dovranno prevalere ad ogni costo. Ma Lorenzo teme che questa scelta possa essere disastrosa per l’intera Firenze e per salvare la città sarà costretto a prendere una delle decisioni più sofferte della sua vita

"Un uomo solo" - Dopo aver comunicato al padre di aver preso il suo posto a capo della famiglia, Lorenzo e la madre, Lucrezia, si recano a Roma per chiedere sostegno economico al Papa. Informati di questa decisione, i Pazzi contattano il cugino Francesco Salviati, membro della curia romana, per opporsi alla richiesta d’aiuto dei Medici. Nel frattempo a Firenze Giuliano e l’amico Botticelli incontrano la bellissima Simonetta Vespucci: Botticelli ha una nuova musa e Giuliano ha un nuovo amore. A Roma Lucrezia risolve la situazione organizzando le nozze tra Lorenzo e la devota Clarice Orsini, nipote di un influente cardinale. Nonostante sia da anni legato alla bella (ma sposata) Lucrezia Donati, Lorenzo appoggia l’accordo. Il Papa si convince così ad aiutare la famiglia fiorentina. Tornato a Firenze, Lorenzo può festeggiare con Giuliano la vittoria nella giostra cittadina contro i nipoti di Jacopo Pazzi, Francesco e Guglielmo, ma la gioia è presto infranta dalla morte di Piero.

Seconda puntata de I Medici 2, anticipazioni episodi 3 e 4

"Ostacoli e opportunità" - Il papa è morto e al suo posto si trova ora Sisto IV: il nuovo pontefice nomina arcivescovo di Pisa Salviati, cugino dei Pazzi. Lorenzo si tutela stringendo un accordo commerciale con Sforza e impedendo a Salviati di entrare a Pisa. Jacopo approfitta allora della scandalosa fuga d’amore del nipote Guglielmo con la sorella di Lorenzo, Bianca, per compromettere l’approvazione in Signoria della vantaggiosa alleanza con Milano proposta dai Medici. Lorenzo rischia tutto per la felicità della sorella, proponendo a Jacopo di acconsentire al matrimonio tra Guglielmo e Bianca, in cambio del consenso alla nomina di Salviati. Jacopo accetta, sicuro di riuscire ad affossare in Signoria il nuovo accordo con Milano, ma le cose non andranno come previsto. Mentre Giuliano corteggia Simonetta di nascosto dal marito, Clarice scopre la relazione tra Lorenzo e Lucrezia Donati.

"Il prezzo del sangue" - A Firenze la situazione è tesa in seguito al ritrovamento a Volterra di un giacimento di allume, pregiato minerale cruciale per la lavorazione dei tessuti. Lorenzo stipula degli accordi con l’amico volterrano Stefano Maffei per prevenire ogni conflitto con il Papa, che ne detiene il monopolio. Ma le segrete macchinazioni di Jacopo Pazzi portano all’assassinio di Maffei e allo scoppio della guerra con Volterra. Nonostante i tentativi di Lorenzo per evitare il conflitto, le truppe arruolate dalla Signoria saccheggiano Volterra. Lorenzo è distrutto dal senso di colpa per il massacro avvenuto, ma scopre in Clarice un nuovo alleato. Nonostante il tradimento, infatti, Clarice gli rimane accanto e favorisce le nozze fra Francesco Pazzi e una nobile veneziana, contribuendo a procurare a Firenze la favorevole alleanza con Venezia e provocando un riavvicinamento tra Lorenzo e Francesco Pazzi. La stima di Lorenzo per la moglie si trasforma in amore.

Terza puntata de I Medici 2, anticipazioni episodi 5 e 6

"Legàmi" - Sono tempi felici per i Medici. Lorenzo e Clarice hanno avuto un bambino e l’amicizia con Francesco Pazzi garantisce la pace in città mentre Lorenzo forgia un solido asse politico tra Firenze, Venezia e Milano. Quando papa Sisto IV obbliga Sforza a cedergli il territorio di Imola, città strategica nella penisola, Lorenzo deve far fronte alla nuova minaccia di vedere Firenze accerchiata. Il giovane Medici vorrebbe mantenere Imola sotto il controllo fiorentino mettendovi un suo rappresentante; propone l’incarico al fratello Giuliano, ma questi rifiuta: la sua relazione con Simonetta è diventata troppo importante e non ha intenzione di allontanarsi da Firenze. Intanto, Jacopo è riuscito a distruggere il matrimonio di Francesco, tornando ad influenzarlo e minando il suo rapporto di fiducia con Lorenzo. Abbandonato da Sforza e da Francesco, Lorenzo è costretto a subire la scelta del Papa di fare dei Pazzi i nuovi titolari del conto pontificio.

"Alleanza" - Mentre Lorenzo vede vacillare la tanto agognata alleanza con Venezia e Milano, i Pazzi sfruttano il momento di debolezza dei Medici per fomentare un’insurrezione nella vicina Città di Castello. Giuliano, distrutto dal rifiuto di Simonetta (segretamente ammalata) di continuare la loro relazione, si reca nella città per sedare i tumulti. La situazione si aggrava quando il Papa muove guerra contro Città di Castello e Jacopo Pazzi si candida come nuovo gonfaloniere di Firenze: la lotta fra i Medici e i Pazzi per assicurarsi l’appoggio degli elettori è violenta, ma anche grazie all’intervento di Clarice, il candidato dei Medici si riconferma gonfaloniere. Deciso ad evitare ad ogni costo un nuovo massacro, Lorenzo riesce a rompere l’assedio di Città di Castello e a ratificare una nuova alleanza con Sforza e Venezia. Ma proprio quando il peggio sembra passato, Sforza viene assassinato a Milano e Giuliano vede morire Simonetta di tisi tra le sue braccia.

Quarta e ultima puntata de I Medici 2, anticipazioni episodi 7 e 8

"Tradimento" - Dopo l’ennesima sconfitta, i Pazzi hanno deciso: è tempo di eliminare i Medici. Francesco Pazzi e Salviati incontrano a Roma il conte Montesecco con il quale convincono il Papa a organizzare un’ambasciata di pace a Firenze guidata dal suo giovanissimo nipote, il Cardinale Riario. Ma la spedizione non sarà altro che una copertura per recarsi a Firenze e assassinare Lorenzo e Giuliano. Nonostante gli avvertimenti di Giuliano a diffidare della situazione, Lorenzo sogna la pace e organizza una cena di benvenuto, dove i congiurati hanno deciso di colpire. Tutto sembra pronto ma Giuliano non si presenta alla cena: decisi ad uccidere i due fratelli contemporaneamente, i congiurati rimandano l’attentato alla messa in duomo dove sarà presente tutta la famiglia.

"Consacrazione" - L’attentato in duomo è violentissimo: Giuliano viene pugnalato a morte mentre Lorenzo, ferito, riesce a barricarsi in sacrestia con Clarice e la madre Lucrezia. Fuori dal duomo, dopo aver occupato Palazzo Vecchio, Jacopo proclama una nuova repubblica. Ma quando la folla vede apparire Lorenzo ancora vivo, insorge contro i Pazzi: nelle strade scoppiano disordini e violenze. Salviati, Francesco e Jacopo vengono impiccati alle finestre del Palazzo Vecchio mentre il popolo distrugge ogni stemma ed effigie dei Pazzi. Lorenzo è furioso e folle di dolore, ma viene richiamato all’amore e alla misericordia da Botticelli e Clarice: solo grazie al loro intervento decide di esiliare (e non giustiziare) Guglielmo, sospettato di essere a conoscenza del piano per ucciderli. Mentre la folla applaude Lorenzo chiamandolo il Magnifico, Botticelli inizia a dipingere un nuovo quadro dedicato alla Primavera, ma ormai il Papa è pronto alla guerra aperta.

I medici 2: cast completo

gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0