Moda e Bellezza
1 5

Blush o fard? Scopriamo qual è la differenza | Video tutorial

Blush o fard? L’eterna indecisione per una donna. Ma siamo qui per scoprirne la reale differenza!

Differenza tra blush e fard video tutorial

Vi state chiedendo anche voi quale sia l’enorme differenza tra blush e fard? Lalillimakeup ce ne parla proprio in questo video tutorial, suggerendoci le varie alternative anche in base alla nostra carnagione. Partiamo da un concetto fondamentale: i colori caldi stanno bene con altri colori caldi e idem per i freddi. Quindi, se doveste decidere di utilizzare blush e terra insieme, ricordate: è importante non mischiare queste due scelte cromatiche! Dubbio amletico: non sapete quale blush scegliere per voi? In commercio oggi ne possiamo trovare tantissimi: opachi, in crema, liquidi, traslucidi, glitterati; insomma ce n’è per tutti i gusti! Avviamoci alla scelta ma non prima di avere seguito i consigli dell’esperta.

Differenza tra blush e fard: i consigli per scegliere al meglio

Vi starete chiedendo se esistono o meno modi per scoprire quale blush o quale fard sia più adatto a noi, vero? Esistono eccome e l’esperta in questione è qui a darci consigli in base alla nostra carnagione. Cominciamo!

  • Chi ha la fortuna di avere la pelle priva di qualsiasi imperfezione può sbizzarrirsi nella scelta del blush o del fard che più desidera.
  • Se invece combattete quotidianamente con segni dell'acne e qualche ruga sul viso evitate di scegliere blush esageratamente carichi di colore, non farebbero altro che mette in evidenza i piccoli difettucci che abbiamo sul volto. 
  • Pelle chiara con un sottotono rosato? Per ottenere un  risultato davvero naturale optate per colori pesca e albicocca.
  • Se invece la pelle è chiara ma con un sottotono che tende al giallo, colori terra o rosa, senza dubbio!
  • Nel caso di un sottotono neutro andranno bene tutte le tonalità appena citate ed altre come il marrone chiaro, scuro, beige e terra.
  • Per le pelli olivastre è consigliato l'utilizzo di blush o fard color rosa oppure brillanti.
  • Il malva per le pelli abbronzate: un buon metodo per valorizzare la vostra carnagione bronzea. Andranno bene anche degli aranciati brillanti.

La nostra rubrica “piccole pillole di make-up” per oggi chiude qui. Dopo aver scoperto la differenza tra blush e fard e le varie tonalità utilizzabili, non ci resta che attendere il prossimo video e andare a fare shopping!

Come fare un contouring perfetto | Video tutorial

gpt skin_mobile-video-0